Widgets Magazine
11:07 22 Agosto 2019
Tomba di Francisco Franco

Spagna, rinviato il trasferimento della salma di Franco

© AP Photo / Andrea Comas
Mondo
URL abbreviato
141

La Corte Suprema spagnola ha rinviato il trasferimento della salma del dittatore Francisco Franco dal mausoleo, previsto il prossimo 10 giugno, a seguito del ricorso presentato dai suoi parenti. Lo ha segnalato la Reuters.

In base ad una decisione presa dal Parlamento nel settembre 2018, i resti mortali di Franco dovevano essere esumati dalla tomba nella Valle dei Caduti e seppelliti accanto al corpo di sua moglie nella cripta di famiglia.

Da molti anni i socialisti lo chiedono. Si oppongono i sostenitori del Partito Popolare, così come i militanti dell'estrema destra, che nel 2018, per la prima volta dopo la morte del dittatore nel 1975 hanno ottenuto seggi nel consiglio regionale.

Secondo la Reuters, il memoriale è ancora un luogo di ritrovo per i nostalgici del dittatore. Ogni anno a novembre la Fondazione Francisco Franco organizza una cerimonia commemorativa nel mausoleo.

Francisco Franco organizzò il colpo di stato militare nel 1936 ed iniziò una guerra civile contro il governo repubblicano con il sostegno della Germania nazista e dell'Italia fascista. Dopo aver vinto il conflitto interno, instaurò un regime totalitario di destra in Spagna. Nella Seconda Guerra Mondiale la Spagna si mantenne neutrale, ma dopo la sconfitta delle forze dell'Asse, Franco diede asilo a molti criminali nazisti latitanti. Le repressioni contro gli oppositori del regime di Franco continuarono fino alla sua morte nel 1975.

Tags:
Giustizia, Società, Storia, fascismo, francisco franco, Spagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik