Widgets Magazine
15:11 24 Agosto 2019
Un soldato polacco di fronte alle bandiere degli USA, della Polonia e della NATO

Esercitazioni di difesa aerea della NATO al via in Polonia

© REUTERS / Kacper Pempel
Mondo
URL abbreviato
3211

Nelle manovre sono coinvolti circa 4.800 soldati e 1.200 unità militari.

Le esercitazioni di difesa aerea e difesa anti-missile della NATO “Tobruq Legacy” sono iniziate nel nord della Polonia nei pressi del poligono della città di Ustka (Voivodato della Pomerania). Lo ha riferito la portavoce della struttura militare polacca ai media russi.

"La cerimonia di inizio delle esercitazioni è stata celebrata", ha detto.

Alle manovre prendono parte truppe provenienti da Regno Unito, Germania, Olanda, Polonia, Romania, Slovacchia, Stati Uniti e Repubblica Ceca. Le esercitazioni avverranno sia a livello di comando centrale che sul campo con il coinvolgimento di 4.800 soldati e 1.200 unità militari. È previsto l'uso delle unità di contraerea Patriot e di vari sistemi missilistici a corto raggio, tra cui Kub e Osa.

L'obiettivo principale delle esercitazioni è "confermare le capacità dei sistemi di difesa aerea multinazionali della NATO di cooperare sotto lo stesso comando in conformità con le procedure dell'alleanza atlantica", hanno fatto sapere dal poligono polacco.

Nell'ambito delle esercitazioni sono previste manovre tattiche con truppe, spari, l'utilizzo di sistemi di allerta precoce e la verifica dei sistemi di comunicazione e trasferimento di informazioni.

Le manovre dureranno fino al 19 giugno.

Queste esercitazioni di difesa aerea della NATO aprono una serie di manovre che avranno luogo in Polonia in questo mese.

Tags:
Patriot, Difesa antimissile, Esercitazioni NATO, Geopolitica, Difesa, Sicurezza, Europa orientale, Europa, Polonia, NATO
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik