Widgets Magazine
11:44 24 Agosto 2019
Sede National Security Agency (NSA)

Israele ha ricevuto dati d’intelligence dall’NSA per condurre raid aerei - archivi Snowden

© AP Photo/ Charles Dharapak
Mondo
URL abbreviato
4014

Una delle rivelazioni più sconvolgenti dell'ex dipendente dell'NSA, Edward Snowden, è che la National Security Agency degli Stati Uniti ha condotto una sorveglianza quasi illimitata sui capi di stato dei paesi alleati; questo ha scatenato un grande scandalo in Germania.

L'US National Security Agency (NSA) ha condiviso l'intelligence con le sue controparti israeliane della SIGINT National Unit (ISNU), risulta dalle ultime scoperte negli archivi di Edward Snowden. In particolare, la legge statunitense proibisce all'agenzia di farlo, a causa dell'uso di questi dati da parte dell'ISSN per omicidi mirati.

Le due agenzie hanno iniziato a lavorare insieme nel periodo della guerra del Libano nel 2006 usando una scappatoia, con l’NSA che forniva informazioni ai presunti terroristi tramite l'Ufficio del Direttore dell'intelligence nazionale, risulta da un articolo di SIDToday: una testata interna del NSA. Le informazioni hanno permesso alle forze di difesa israeliane di lanciare attacchi precisi su Hezbollah durante la guerra, ma volevano comunque ottenere tutta l'intelligence possibile e essere esonerati dalle leggi statunitensi che vietavano loro di ottenerlo.

Nel 2009 le due agenzie hanno firmato un memorandum d'intesa che sostanzialmente ha dato all'ISNU l'accesso ai dati d’intelligence che cercava. Gli israeliani potevano esaminare tutti i dati di sorveglianza dell'NSA, compresi quelli dei cittadini americani, con una sola eccezione: i funzionari statunitensi. Tuttavia, anche su questo argomento l'NSA ha fatto affidamento sull'onore dell'ISNU poiché secondo quanto riferito sarebbe stato incaricato di "distruggere al riconoscimento" i dati di sorveglianza che coinvolgevano tali funzionari.

Uno dei documenti trapelati da Snowden suggeriva che l'ISNU aveva "pesantemente fatto affidamento" sui dati che l'NSA forniva loro, poiché stavano cercando informazioni sulle condizioni e la posizione delle forze di Hezbollah, oltre a dati di geolocalizzazione e informazioni riguardanti le attività dell'Iran.

L’NSA si è trovata nel bel mezzo di uno scandalo internazionale nel 2013 dopo che Snowden aveva fatto trapelare migliaia di documenti classificati che descrivevano nel dettaglio la sorveglianza condotta dall’NSA. È stato rivelato che l'agenzia aveva spiato massicciamente cittadini statunitensi e stranieri, oltre a capi di stato stranieri, persino alleati. L'NSA ha anche sviluppato una serie di programmi spia per l'hacking in tutti i tipi di dispositivi con l'obiettivo di usarli a fini di sorveglianza.

Gli Stati Uniti hanno accusato Snowden di spionaggio e furto di proprietà del governo, ma è riuscito a fuggire in Russia, dove ha ricevuto asilo.

Correlati:

Snowden: scioccanti le accuse USA contro Assange
Snowden: "Nessuno al mondo non ama Putin più di Trump"
Snowden parla delle torture alle quali ha preso parte nuova direttrice della CIA
Tags:
USA, Israele, Edward Snowden, Spionaggio, spia, NSA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik