14:26 17 Novembre 2019
Yak-130 russo

Nuovi caccia Su-57 saranno presentati al salone MAKS 2019

Irkut Corporation
Mondo
URL abbreviato
0 70
Seguici su

I nuovissimi caccia di quinta generazione Sukhoi Su-57 e l’aereo di trasporto militare leggero Ilyushin Il-112 sono tra le attrazioni del prossimo Salone internazionale dell'aeronautica e dello spazio di Mosca, annuncia Rosoboronexport.

L’agenzia federale Rosoboronexport, che si occupa dell’esportazione delle attrezzature militari russe, ha rivelato cosa potranno vedere le delegazioni straniere al Salone internazionale dell'aeronautica e dello spazio di Mosca.

“Alle delegazioni delle Forze aeree militari e a tutti gli ospiti del salone aerospaziale MAKS, che si terrà a Žukovskij, nella periferia di Mosca, dal 27 agosto al 1 settembre, sarà proposta la presentazione dei nuovissimi caccia di quinta generazione Su-57, dell’aereo leggero per il trasporto militare Il-112V, dei caccia multiruolo ultramanovrabili Su-35 e Su30-SM”, si legge nel comunicato rilasciato mercoledì dall’ufficio stampa di Rosoboronexport.

Inoltre i visitatori stranieri del salone potranno vedere gli addestratori avanzati Yakovlel Yak-130, gli elicotteri d’attacco Mil Mi-28 e Kamov Ka-52, gli elicotteri da trasporto militare Mi-171Š e Mi-17B-5 e altre attrezzature militari.

Rosoboronexport ha rivelato anche cosa potranno vedere i visitatori del Forum “Armija 2019”, dove saranno presentate delle novità che potenzialmente segneranno una svolta sul mercato mondiale: “i mitra Kalashnikov della nuovissima categoria 200, le automobili speciali Tigr-2 di nuova generazione, i complessi missilistici contraerei Viking e Tor-E2, il sistema missilistico contraereo a corto raggio trasportabile Gibka-S, i mezzi per la lotta contro gli aerei autopilotati e nuove soluzioni nel campo dei mezzi radioelettronici”.

Guardare per credere: il canale YOUTUBE di Sputnik Italia

Secondo gli esperti dell’azienda ad attirare l’attenzione degli ospiti saranno anche i mezzi per la difesa contraerei famosi in tutto il mondo: il sistema missilistico contraereo S-400, il sistema contraereo a missili e cannoni Pantsir’-S1, il missile anticarro della famiglia Kornet, il carro da combattimento per il fuoco di supporto Terminator e molte altre novità nel campo delle armi da fuoco e dei mezzi per il combattimento ravvicinato.

I rappresentanti delle flotte militari straniere, invece, dal 10 al 14 luglio potranno visitare il Salone nautico militare internazionale a San Pietroburgo, dove li aspettano numerose novità interessanti. I produttori mostreranno modelli a grandezza naturale del sistema missilistico costiero Rubež-ME, del sistema missilistico multifunzione Zaslon, del sistema missilistico contraereo Redut, di diverse navi di produzione russa, tra cui la nave missilistica di piccole dimensioni Karakurt-E, facente parte del progetto 22800E.

“Per Rosoboronexport il Salone nautico militare internazionale, MAKS e Armija 2019 rappresentano un importante strumento di marketing. In queste occasioni invitiamo la massima quantità di delegazioni straniere che hanno così la fantastica opportunità di soddisfare il bisogno delle proprie forze armate delle attrezzature militari russe di prima classe, di ricevere consulenze dettagliate sia sulle caratteristiche tecniche delle armi e sulla possibilità di acquisto, che sulle condizioni e particolarità di utilizzo”, ha spiegato il CEO di Rosoboronexport Aleksandr Mikheev.

Correlati:

Turchia commenta l'ultimatum statunitense sull'S-400
Aereo d'addestramento e combattimento Yak-130
Caccia MiG-31 scortano portamissili Tu-95MS sul Pacifico (VIDEO)
Tags:
Russia, Rosoboronexport, Armi, Scienza e Tecnica, Tecnica militare
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik