Widgets Magazine
02:32 25 Agosto 2019
Il caporedattore Sputnik Lituania Marat Kasem

Redattore capo di Sputnik Lituania fermato all'aeroporto di Vilnius

© Sputnik .
Mondo
URL abbreviato
4115

Il caporedattore Sputnik Lituania Marat Kasem è stato fermato a Vilnius. Il giornalista era giunto nella capitale lituana per un viaggio di lavoro, ma non gli è stato permesso di lasciare l'aeroporto.

"Fermato con l’accusa di "minaccia alla sicurezza nazionale", mi è stato vietato l'ingresso nel paese per cinque anni", ha detto Kasem.

Marat Kasem ha precisato che avrebbe dovuto prendere un volo per Riga.

L'ambasciata russa in Lituania, ha riferito a Sputnik che la polizia di frontiera si è rifiutata di rilasciare commenti.


Il fermo del redattore capo di Sputnik Lituania Marat Kasem è un altro esempio di una grave violazione dei diritti dei media, ha affermato il rappresentante permanente della Russia presso l'OSCE.

"Questo è un altro esempio di una grave violazione dei diritti dei media e della soppressione di opinioni alternative nel paese", ha dichiarato il rappresentante permanente la post-missione sul social network Twitter.


Le autorità dei paesi baltici hanno ripetutamente ostacolato il lavoro dei media russi. Il ministero degli Esteri russo ha evidenziato chiari segni di coordinazione tra questi stati.

I casi di persecuzione nei confronti dei media nei paesi baltici, come osservato dal ministero russo, "dimostrano chiaramente quanto valgano le dichiarazioni demagogiche sull'impegno di Vilnius, Riga e Tallinn a tutela dei principi di democrazia e libertà di parola". 

Correlati:

Elezioni in Lituania, Gitanas Nauseda è il nuovo presidente
Soldati tedeschi in Lituania rispettati più che in patria “per la difesa dal nemico”
Lituania, candidati alla presidenza favorevoli ad approccio pragmatico alla Russia
Tags:
OSCE, Media, Arresto, arresti, Sputnik, Sputnik, Lituania, Paesi Baltici
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik