Widgets Magazine
15:15 24 Agosto 2019
Il ponte romano a Sommieres in Francia

Antibiotici, allarme inquinamento fiumi in Europa e in tutto il mondo

© Foto: Par Clem Rutter, Rochester,Kent. —
Mondo
URL abbreviato
130

Lo studio dell'università di New York conferma l’inquinamento dei fiumi con droghe nel 65% dei siti monitorati.

I livelli di antibiotici in centinaia di fiumi in tutto il mondo, dal Tamigi al Tigri, sono cresciuti pericolosamente superando i livelli di sicurezza di oltre 300 volte, rileva il più grande studio globale sull'argomento effettuato dall’università di New York.

I ricercatori hanno testato 711 siti in 72 Paesi e nel 65% dei casi hanno trovato antibiotici. In 111 fiumi le concentrazioni di antibiotici superano i livelli di sicurezza.

La ricerca, presentata lunedì ad una conferenza a Helsinki, mostra che alcuni dei fiumi più famosi del mondo, compreso il Tamigi, sono contaminati da antibiotici usati per trattare gravi infezioni. In molti casi il livello di contaminazione sfonda i limiti massimi consentiti.

Il Danubio in Austria, il secondo fiume d'Europa, risulta il più inquinato del continente europeo. I campioni prelevati contengono sette antibiotici tra cui la claritromicina, usata per trattare infezioni delle vie respiratorie come la polmonite e la bronchite.

L'aumento dei batteri resistenti agli antibiotici è un problema sanitario globale che potrebbe uccidere 10 milioni di persone entro il 2050, afferma l'ONU.

"Molti scienziati ora riconoscono il ruolo dell'ambiente nello sviluppo della resistenza agli antibiotici - spiega Alistair Boxall, uno degli autori della ricerca importante -. I nostri dati dimostrano che la contaminazione dei fiumi può essere uno dei veicoli".

Correlati:

L'inquinamento atmosferico può sviluppare l'autismo nei bambini
Napoli è la seconda città più inquinata d'Europa
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik