14:29 16 Giugno 2019
Produzione di petrolio in Russia

Germania: il petrolio russo “sporco” è pericoloso

© Sputnik . Ramil Sitdikov
Mondo
URL abbreviato
5211

Gli organocloruri possono portare alla corrosione di tubi, infrastrutture e attrezzature se pompati negli oleodotti, ha dichiarato a Deutsche Welle Ralph Besler, specialista in corrosione e protezione delle tubature presso l'Ufficio federale per la ricerca e il collaudo dei materiali, parte del ministero tedesco dell'Economia e dell'Energia.

Secondo Besler, l'aumentato pericolo di organoclorurati è dovuto all'uso di acciai legati, che vengono ampiamente utilizzati nelle attrezzature delle raffinerie di petrolio. In particolare, l'esperto ha osservato che la corrosione può aumentare con processi in cui temperatura supera significativamente i 100 gradi.

Il più pericoloso dal punto di vista della corrosione è la combustione di petrolio con organoclorurati o prodotti petroliferi da esso prodotti, ad esempio benzina. Besler ha assicurato che le raffinerie si assicurano accuratamente che i composti organoclorurati non entrino nel combustibile per i consumatori, ma riconosce che ciò è possibile in caso di problemi nei sistemi di controllo della qualità. Nel caso in cui tale carburante dovesse entrare in un serbatoio di un automobile, "il motore verrebbe danneggiato", dice uno specialista.

La materia prima contenente dicloroetano è anche una minaccia per i serbatoi che non hanno uno speciale rivestimento protettivo. "Per quanto ne so, i serbatoi convenzionali non hanno un tale rivestimento, è molto probabilmente usato negli impianti chimici", ha aggiunto Besler. Secondo Deutsche Welle, le petroliere e i vagoni cisterna ferroviari potrebbero trovarsi di fronte a una minaccia simile.

Il calo della qualità del petrolio a Druzhba è stato reso noto ad aprile. Poi il consorzio bielorusso Belneftekhim, che gestisce una parte del gasdotto nel territorio della repubblica, ha riferito di aver ricevuto idrocarburi dalla Russia con un contenuto di composti organici del cloro che superano i valori massimi consentiti di dozzine di volte. Successivamente, il ministero dell'Energia russo ha confermato la presenza di organocloruri nel petrolio, inoltre è emerso chiaramente che il petrolio "sporco" è stato immesso nel gasdotto nella regione di Samara. Il problema ha comportato una diminuzione delle esportazioni di petrolio e delle richieste di rimborso dei danni nei confronti di Mosca da parte degli operatori delle sezioni estere di Druzhba a causa dei costi diretti dovuti a guasti delle apparecchiature e perdite indirette.

LEGGI ANCHE: Bielorussia, ristabilite le forniture di petrolio dalla Russia

Correlati:

L’oro nero iraniano: una prelibatezza per il mercato mondiale del petrolio?
Russia raggiunge conformità accordo Opec-Non-Opec sul petrolio
Forte calo delle quotazioni del petrolio
Tags:
Germania, danni, Danni all'economia, Petrolio, Petrolio
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik