04:41 27 Giugno 2019
Una donna incinta

Ricercatori australiani rivelano i cibi da evitare per le donne incinte

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
0 10

Durante la gravidanza elevate concentrazioni di acido linoleico riducono le concentrazioni di leptina, i livelli di colesterolo e le possibilità di sopravvivenza dei feti di sesso maschile nei ratti.

Patatine, maionese, oli vegetali ed altri prodotti che contengono grandi quantità di acido linoleico ed altri grassi insaturi si sono dimostrati estremamente pericolosi per le donne incinte.

Questa è la conclusione a cui sono giunti i medici che hanno pubblicato un articolo sul Journal of Physiology.

"Per le donne in gravidanza è estremamente importante controllare l'alimentazione. Abbiamo ancora una volta dimostrato che l'uso eccessivo di alcuni tipi di nutrienti può influire negativamente sulla salute e sulla vita del feto in crescita", ha dichiarato Deanne Skelly della Griffith University di Nathan (Australia).

La Skelly ed i suoi colleghi hanno scoperto una nuova minaccia per la salute delle donne incinte e degli embrioni, osservando come i cosiddetti grassi omega-6, acidi grassi insaturi contenuti negli oli vegetali e nella maionese, abbiano influito sulla salute dei topi in gravidanza.

I ricercatori si sono interessati a queste sostanze per il fatto che il loro eccesso nell'organismo, come dimostrato da altre osservazioni sulla vita dei roditori, aumenta notevolmente il livello di diverse molecole di segnalazione che contribuiscono allo sviluppo di infiammazioni. Le infiammazioni a loro volta possono indebolire la salute di una donna in gravidanza, provocando aborti spontanei o ritardi nello sviluppo fetale.

Tags:
Australia, Scienza e Tecnica, Donna, Salute, gravidanza, Medicina, Società
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik