03:54 27 Giugno 2019

I ricercatori: i baffi aiutano a prevenire il cancro

CC0 / Pixabay/RyanMcGuire
Mondo
URL abbreviato
0 20

Un team di ricerca dell’Università del Kansas ha scoperto che per gli uomini che portano i baffi dello spessore di almeno 9 mm il rischio di ammalarsi di carciroma spinocellulare al labbro inferiore è 16 volte inferiore.

Come ha spiegato il Dott. Daniel Aires, specialista in dermatologia, il cancro può svilupparsi a partire da una cheratosi attinica, una macchia della pelle dalla consistenza squamosa.

In genere la malattia incorre dopo lunga permanenza sotto il sole e colpisce la zona intorno alle labbra, al collo, alla nuca e alle spalle negli uomini dai 50 ai 60 anni. A volte la cheratosi può degenerare e trasformarsi in cancro.

© Depositphotos / AlexLipa

La cheratosi è particolarmente pericolosa se la pelle delle labbra è sottile e in questo senso i baffi possono svolgere un singolare ruolo di difesa dalla cheratosi e dalle sue conseguenze.

Il dermatologo ha spiegato che nella ricerca gli specialisti hanno esaminato uomini con i baffi a partire dall’età adolescenziale o dai 20 anni circa.

“Non posso dire che portare i baffi in età più avanzata difenda le persone, ma penso che sicuramente non può causare danni”, ha sottolineato il Dott. Aires.

Correlati:

Tutto per ridurre i decessi da tumore
Salute, scoperto il metodo per prevenire la demenza senile
Scienziati svizzeri esortano a studiare gli effetti sulla salute dei tessuti sintetici moderni
Tags:
Ricerca, Ricerca scientifica, cancro, Salute
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik