Widgets Magazine
17:20 22 Agosto 2019
S-400 Triumf

USA impongono a Turchia ultimatum su acquisto di S-400 russi

© Sputnik . Sergey Pivovarov
Mondo
URL abbreviato
8013

Gli Stati Uniti hanno dato due settimane alla Turchia per rinunciare all’acquisto dei complessi missilistici russi S-400.

Come comunicato dal canale televisivo CNBC, entro due settimane Ankara deve annullare gli accordi presi con Mosca e, al posto dei russi S-400, acquistare i sistemi contraerei americani Patriot. In caso contrario gli Stati Uniti escluderanno la Turchia dal programma F-35 della società Lockheed Martin.

Washington potrebbe non limitarsi a privare la Turchia dei cento aerei militari previsti dagli accordi. Il rifiuto di Ankara di rispettare l’ultimatum potrebbe spingere gli USA a imporre misure restrittive contro la Turchia. Secondo la CNBC, questa sarebbe “l’ultima offerta del Dipartimento di Stato USA”.

L’accordo tra la Turchia e la Russia

Ankara ha più volte sottolineato che non avrebbe rinunciato all’acquisto dei complessi missilistici S-400 Triumf e che la prima parte dell’ordine sarebbe arrivata già il prossimo luglio.

Gli USA sostengono che gli S-400 non siano compatibili con gli standard NATO, minacciano di imporre sanzioni se la Turchia li acquisterà e hanno a più riprese detto che potrebbero posticipare o annullare il processo di vendita alla Turchia dei nuovissimi aerei F-35.

La Turchia è uno dei partecipanti del programma internazionale USA per la creazione degli F-35. Ankara ha ripetuto più volte che gli S-400 russi non rappresentano una minaccia per gli F-35 americani. Inoltre il ministro degli esteri turco Mevlut Cavusoglu ha dichiarato che i complessi missilistici di produzione russa non saranno integrati nel sistema di difesa NATO.

Secondo gli esperti intervistati dalla rivista turca Türkiye, Washington avrebbe una reazione negativa all’avvicinamento tra Ankara e Mosca e gli USA sarebbero incoerenti nelle proprie azioni rifiutandosi di vendere a un proprio alleato NATO i sistemi Patriot. Inoltre gli esperti hanno sottolineato che gli S-400 sono uno dei sistemi migliori al mondo e rinunciare al loro acquisto sarebbe un duro colpo non solo per la difesa militare turca, ma anche per la reputazione del paese.

Correlati:

Militari turchi già in Russia per addestramenti su S-400
Turchia, Cavusoglu promette di non integrare S-400 nel sistema di difesa della NATO
La Turchia parteciperà alla produzione dei sistemi missilistici russi S-500
Tags:
Difesa, Difesa, Russia, Sanzioni USA, Sanzioni, Sistema antiaereo S-400, Turchia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik