Widgets Magazine
04:54 26 Agosto 2019
Il Pentagono, Washington, DC

USA hanno temporaneamente sventato possibilità di attacchi dall'Iran – Pentagono

© AFP 2019 / STAFF
Mondo
URL abbreviato
1014

Allo stesso tempo il segretario alla Difesa americano ad interim Patrick Shanahan ha osservato che il livello di minaccia resta elevato.

Il livello di minaccia per gli Stati Uniti dall'Iran resta alto, ma Washington è riuscita a costringere Teheran ad astenersi dalla realizzazione di piani per condurre attacchi contro gli americani nella regione. Lo ha riferito oggi il segretario alla Difesa degli Stati Uniti Patrick Shanahan ai giornalisti del Pentagono.

"Penso che i passi che abbiamo compiuto siano stati molto lungimiranti, abbiamo bloccato la possibilità che attacchi gli americani, è una cosa molto importante", la Reuters riporta le parole di Shanahan. "Direi che il livello di minaccia rimane alto e il nostro compito è garantire che gli iraniani non facciano un errore di calcolo".

L'amministrazione del presidente Trump ha inviato un gruppo d'attacco della Marina militare guidato dalla portaerei Abraham Lincoln ed i bombardieri strategici B-52 strategici nella zona operativa del Comando centrale degli Stati Uniti, che include principalmente il Medio Oriente e l'Asia centrale, in qualità di messaggio a Teheran.

A Washington hanno sottolineato di non cercare un conflitto con l'Iran, ma sono pronti a difendere la presenza militare americana nella regione. Il Pentagono ha definito questa mossa "una risposta alle dimostrazioni di maggiore prontezza da parte dell'Iran di condurre operazioni offensive contro le forze statunitensi e gli interessi americani".

Tags:
Geopolitica, Difesa, Sicurezza, Iran, Patrick Shanahan, Pentagono, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik