Widgets Magazine
10:03 26 Agosto 2019
Turisti cinesi con i partecipanti al festival Giorno dell'unità del popolo a Mosca

Sono ucraini gli stranieri che visitano più spesso la Russia

© Sputnik . Евгения Новоженина
Mondo
URL abbreviato
0 72

Nel primo trimestre di quest'anno 6,4 milioni di stranieri hanno visitato la Russia, il 21,5% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Lo ha annunciato oggi l’Associazione russa degli operatori turistici ATOR.

La maggior parte degli stranieri che visitano la Russia, stando ai dati dei transiti doganali, proviene dai paesi della CSI.

Gli ucraini sono quelli che visitano la Russia con maggiore frequenza. Nel primo trimestre di quest’anno sono stati in Russia 1,7 milioni di ucraini, che tuttavia è il 10,4% allo stesso periodo dello scorso anno.

Nel primo trimestre del 2019 la Russia è stata visitata da 870.000 kazaki (più 2,5%), 635.000 uzbeki (più 15%), 689.000 tagiki (più 24,3%).

Al quinto posto, ma al primo dei paesi extra-CSI, ci sono i cinesi: oltre 342.000 hanno visitato la Russia quest'anno, il 17% in più rispetto allo scorso anno.

Altri stranieri arrivano in Russia dai paesi limitrofi, come Polonia, Estonia, Finlandia. Seguono Corea del Sud (circa 60.000; quasi il 95% in più rispetto all’anno scorso), Israele (più 20%), Germania, Francia, Italia, Thailandia, Turchia, Stati Uniti e Giappone. Completamente assenti dalla classifica risultano essere gli spagnoli e i britannici.

Correlati:

In Crimea cresce il turismo medicale
Russia, Putin: usare maggiormente visti elettronici per turismo
Russia, iniziano i test delle attrezzature per il turismo suborbitale
Tags:
Turismo, stranieri, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik