Widgets Magazine
11:30 22 Agosto 2019

Scoperto il fenomeno che ha portato alla formazione delle isole Bermuda

CC BY-SA 3.0 / David Broad / Exumas Island (Cropped Photo)
Mondo
URL abbreviato
112

I ricercatori della Cornell University (Stati Uniti) hanno identificato un meccanismo, precedentemente sconosciuto, della genesi dei vulcani che ha portato alla formazione delle isole Bermuda. Lo riporta oggi Science Alert.

I ricercatori hanno analizzato i campioni delle rocce delle isole Bermuda, che sono la cima emersa di un vulcano estinto. A differenza di quanto finora creduto, ovvero che il vulcano era stato formato da un flusso in aumento dal mantello superiore, i geologi hanno scoperto che i campioni contengono più cristalli formati in presenza di acqua, tipico delle rocce formate nella zona di subduzione, cioè l'immersione di una parte della crosta terrestre sotto un'altra.

Inoltre, sono stati rilevati isotopi radioattivi di piombo che non sono caratteristici del mantello superiore. Secondo i ricercatori, questo risultato indica un processo più profondo.

Un modello computerizzato ha permesso di determinare che, secondo lo scenario più probabile, il sollevamento è avvenuto ad una profondità di 400-650.000 metri, tra mantello superiore e inferiore.

Le Isole Bermuda costituiscono il vertice del famoso Triangolo delle Bermuda, un'area in cui si sono verificate misteriose sparizioni di navi ed aerei. Tuttavia, gli esperti affermano che in questa zona gli incidenti non sono più frequenti delle altre zone oceaniche.

Correlati:

Il secondo più grande vulcano di fango del mondo erutta in Azerbaigian
Hawaii, uomo sopravvive a caduta nella caldera di un vulcano
Messico, erutta il vulcano Popocatepetl (VIDEO)
Tags:
Vulcano, Ricerca scientifica
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik