23:34 20 Giugno 2019
Antartide

Allarme in Antartide: i ghiacci si sciolgono sempre più velocemente

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
121

Gli studiosi dell’Università di Leeds, in Inghilterra, hanno scoperto che in Antartide la calotta glaciale si è assottigliata di 122 metri.

Le conclusioni dei ricercatori sono state pubblicate sul sito Pshy.org. I cambiamenti più significativi sono stati registrati nella parte del continente bagnata dagli oceani Pacifico e Atlantico.

Lo scioglimento ha luogo in profondità, rendendo ancora più forte l’effetto del fenomeno sul rialzo del livello del mare.

I ricercatori hanno analizzato 800 milioni di misurazioni rilevate dai satelliti e relative all’altezza della calotta polare antartica dal 1992 al 2017. Hanno calcolato la massa dei ghiacciai basandosi sui risultati di una simulazione dell’intensività delle nevicate in questo periodo. È stato scoperto che i cambiamenti delle perturbazioni nel giro di diversi anni non sono state forti, eppure gli ultimi decenni mostrano uno squilibrio grave.

LEGGI ANCHE: Franco Battaglia: il riscaldamento globale non è causato dall’uomo?

Secondo i ricercatori, dal 1992 le perdite di ghiaccio dovute al risсaldamento globale sono cominciate ad aumentare sul 24% del territorio dell’Antartide occidentale, tra cui i ghiacciai Thwaites e Pine Island. Al momento attuale questi ghiacciai per via dell’effetto dell’acqua calda del mare si sciolgono cinque volte più velocemente che all’inizio delle misurazioni. In generale lo scioglimento dei ghiacci dell’Antartide orientale e occidentale hanno provocato un aumento del livello del mare di 4,6 mm a partire dal 1992.

TI POTREBBE INTERESSARE: Le foto che hanno fatto la storia dell'esplorazione dell'Antartdie dal 1895 a oggi.

Correlati:

In Antartide sta per staccarsi un gigantesco iceberg
Alla Base Vostok si celebra il duecentenario della scoperta dell’Antartide
ONU: mangiare insetti fa bene alla salute
Tags:
Antartide, Riscaldamento globale, Tutela dell'ambiente, Ambiente, scioglimento, ghiaccio
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik