09:13 09 Dicembre 2019

Crisi demografica in Bulgaria: indice di mortalità quasi come nei paesi in guerra

© Depositphotos / Оsons163
Mondo
URL abbreviato
241
Seguici su

L’esperto di demografia Georgi Byrdarov ha avvertito che in alcune regioni della Bulgaria l’indice di mortalità è allo stesso livello che nei paesi dove è in corso la guerra.

“La Bulgaria è al primo posto in Europa per indice di mortalità. Purtroppo nel nostro paese ci sono comunità dove la mortalità è superiore al 30 per mille. È motivo di vergogna e dispiacere in quanto questo è il livello di mortalità nelle zone colpite da pandemie o conflitti militari in Africa e in Asia”, ha detto Byrdarov in diretta su Bulgaria On Air.

Secondo l’esperto nel paese si registra anche l’aspettativa di vita più bassa dei paesi dell’UE (74,8 anni) e la popolazione sta significativamente invecchiando.

Il ricercatore ha parlato anche di emigrazione e individuato nell’abbandono del paese da parte dei giovani la principale causa della crisi demografica. L’incide di natalità in Bulgaria è nella media rispetto i paesi UE, ma i giovani che potrebbero far alzare questo indice emigrano all’estero. Inoltre nel periodo dal 1995 al 2000 molti cittadini sono emigrati, quindi i loro figli, che ora sono in età fertile, non possono aiutare la patria ad alzare il tasso di natalità.

“Il contingente di popolazione fertile, quindi, è notevolmente diminuito”, ha osservato Byrdarov.

Secondo le ultime statistiche aggiornate al 2019 la popolazione della Bulgaria è pari a meno di 7 milioni di persone. Nel 2018 sono nati 62 576 bambini, l’indice di mortalità è stato di 15,5 su 1000 abitanti.

Correlati:

Ministro Difesa bulgaro svela possibilità di negoziati per acquisto caccia con Italia o Svezia
Ci vorranno 44 anni alla Bulgaria per raggiungere il livello medio di sviluppo della UE
Bulgaria: accusato vice ministro Difesa di voler stipulare accordo per acquistare F-16 a ogni costo
Tags:
Situazione demografica, Demografia, Statistica, UE, Crisi, Bulgaria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik