14:41 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
1171
Seguici su

L'abitante più anziano in Russia, l'ultracentenario Appaz Lorosovich Iliev dell'Inguscezia (regione del Caucaso settentrionale – ndr) ci ha lasciato all'età di 123 anni, ha comunicato il governatore della regione Yunus-bek Yevkurov.

"Appaz Lorosovich ha vissuto cambiamenti di epoche e generazioni, ha cresciuto 8 figli, ad ha avuto 35 nipoti e più di 20 pronipoti, è sempre stata una persona cordiale che amava la vita, me ne sono convinto più di una volta durante gli incontri personale", ha scritto il governatore su Instagram.

Secondo l'ufficio stampa del governatore, lunedì scorso l'ultracentenario è stato ricoverato all'ospedale clinico regionale in gravi condizioni con insufficienza delle funzioni vitali di vari organi. E' stato in coma. Yevkurov lo aveva visitato venerdì ed aveva parlato anche con i medici e con i parenti dell'anziano.

Iliev era nato il 1° marzo del 1896 nel villaggio di Guli nel distretto montuosa Dzheirakhsky dell'Inguscezia.

In precedenza le autorità regionali avevano comunicato che si sarebbero occupate nella preparazione dei documenti per il riconoscimento di Iliev come l'uomo più vecchio del mondo.

Tags:
Morte, longevità, Società, Inguscezia, Caucaso, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook