20:23 08 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
5124
Seguici su

In precedenza, i media statunitensi hanno rivelato l'esistenza di un nuovo tipo di missile Hellfire pieno di una mezza dozzina di lame affilate come rasoi progettate per tagliare a pezzi il nemico, senza provocare il tipo di esplosioni che hanno causato migliaia di vittime civili nelle guerre degli Stati Uniti in Medio Oriente Est negli ultimi due decenni.

Il nuovo missile, noto come R9X, è già stato soprannominato una "bomba ninja" o "il Ginsu volante", in un cenno alle note infomercials giapponesi sui coltelli degli anni '80. Secondo il Wall Street Journal, la bomba da 45 kg è stata utilizzata in almeno due occasioni: in Siria nel febbraio 2017 e nello Yemen nel gennaio 2019, con le forze armate che hanno riferito al giornale di aver adoperato l'arma "circa una mezza dozzina di volte. 

​Ora sono emerse foto che pretendono di mostrare le conseguenze di un attacco che ha visto l’uso della bomba. Il giornalista Nick Waters ha pubblicato le foto di un attacco diretto contro l'ex vice di al-Qaeda, Abu Khayr al-Masri, che è stato ucciso in un misterioso attacco "senza esplosioni" sul suo veicolo a Idlib, in Siria, nel febbraio 2017.

​"Ricordo di essermi scervellato su quei tagli per anni cercando di capire cosa avesse colpito la macchina di al-Masri, ma si è scoperto che era un missile Hellfire con delle c***o di lame attaccate", ha scritto Waters.

Altri utenti hanno rapidamente scavato un po 'di più, scoprendo più foto e video dell’attacco ad al-Masri.

L'uso del R9X di coltelli e gravità gli conferisce il potenziale per essere notevolmente più preciso del missile Hellfire AGM-114 standard e delle sue varianti, le cui testate perforanti, airburst e frammentazione le rendono estremamente mortali e inclini a causare vittime civili, che le forze armate statunitensi solitamente chiamano "danno collaterale".

Gli Stati Uniti hanno sganciato decine di migliaia di bombe e ucciso migliaia di civili nei quasi venti anni durante i quali ha condotto campagne militari in tutto il Medio Oriente, con campagne in Afghanistan, Pakistan, Iraq, Siria, Somalia e Yemen uccidendo migliaia di persone in attacchi di droni e attacchi aerei tradizionali. All'inizio di quest'anno, il presidente Donald Trump ha revocato un ordine esecutivo che imponeva alla Casa Bianca di rendere pubblico il numero di civili uccisi in attacchi militari al di fuori dei paesi ufficialmente designati come zone di guerra dal Pentagono.

Correlati:

Daily Mail: esperti vedono nel nuovo missile nordcoreano un clone dell’Iskander russo
Missile segreto killer che non esplode a disposizione di CIA e Pentagono
Tags:
USA, Armi, Armi, Armi, Missili, missili, missile, Missili
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook