05:44 28 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
8218
Seguici su

Se gli Stati Uniti si ritirassero dalla NATO, gli europei dovranno spendere centinaia di miliardi di dollari per ripristinare le difese dell'alleanza, secondo il Frankfurter Allgemeine. Sarebbe necessario non solo acquistare le navi da guerra per la protezione delle acque internazionali, ma anche equipaggiamenti terrestri e aerei in caso di guerra, ad esempio con la Russia.

Se gli Stati Uniti si ritirassero dalla NATO, l'Europa subirebbe perdite per 350 miliardi di dollari, scrive Frankfurter Allgemeine. Ciò è stato evidenziato dai dati di un rapporto presentato dall'International Institute for Strategic Studies (IISS). Gli esperti militari hanno calcolato i costi in due possibili scenari.

In uno degli scenari, gli europei dovrebbero sostituire di tutta la tecnologia americana, che nel corso di un conflitto armato garantirebbe la protezione delle acque internazionali. Per questo, l'Europa dovrebbe acquistare navi da guerra e aerei per un importo compreso tra i $94 e $110 miliardi, 16 fregate ultramoderne ($20-31 miliardi), oltre a cacciatorpediniere della difesa aerea per un importo di $19-21 miliardi.

In caso di guerra con la Russia, l'Europa avrà bisogno di investimenti ancora maggiori. Secondo l'IISS, le perdite vanno da $288 a $357 miliardi. $78 miliardi verrebbero spesi per l'acquisto di 90 batterie anti-missile Patriot. E anche l'Europa avrebbe bisogno di carri armati, navi da guerra e aeroplani.

Correlati:

La Macedonia del Nord continuerà il suo percorso per entrare nella NATO
Primo ministro estone valuta le esercitazioni NATO
Lettonia, in base NATO esplode mina: 1 vittima e 2 soldati feriti
Tags:
Europa, Investimenti, investimenti, Armi, Armi, Armi, NATO, NATO, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook