Widgets Magazine
23:05 20 Luglio 2019

Libia, Parigi chiede un cessate il fuoco immediato

© AFP 2019 / Brendan Smialowski
Mondo
URL abbreviato
0 11

La Francia chiede un cessate il fuoco immediato in Libia perché Parigi è convinta che non ci sia una soluzione militare per la crisi in corso nel paese nordafricano. Lo ha dichiarato ai giornalisti l’ambasciatore francese presso le Nazioni Unite Francois Delattre.

“Non c’è una soluzione militare in Libia, e quindi incoraggiamo un immediato cessate il fuoco senza condizioni per porre fine ai combattimenti in corso”, ha detto Delattre in vista delle consultazioni chiuse del Consiglio di sicurezza su Libia e Siria.

Per raggiungere un cessate il fuoco, Delattre ha detto che entrambe le parti – Khalifa Haftar, capo dell’Esercito Nazionale Libico (LNA), e Fayez Sarraj, capo del governo libico di accordo nazionale (GNA) sostenuto dalle Nazioni Unite – devono tornare al processo politico il più presto possibile. “Questo è per proteggere i civili”, ha detto l’ambasciatore francese.

La situazione in Libia, che dal 2011 è stata inghiottita dai disordini, è ulteriormente peggiorata dopo che il 4 aprile l’LNA ha iniziato un’offensiva sulla capitale libica di Tripoli. La GNA, che attualmente controlla la capitale, ha prontamente annunciato una controffensiva contro l’LNA, soprannominata Vulcano of Rage.

Correlati:

Libia punta pescherecci italiani? Difesa conferma, poi smentisce la notizia
Italia-Libia: domani l'incontro tra Conte e Sarraj a Roma
Libia, definita la condizione per la cessazione delle ostilità tra i due governi rivali
Riprendono le partenze di migranti dalla Libia
Tags:
Fayez al-Sarraj, Francois Delattre, Khalifa Haftar, crisi in Libia, Libia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik