16:39 16 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
218
Seguici su

Malgrado le disposizioni del ministro Salvini, i porti italiani tornano a riaprirsi a chi fugge dalla Libia. Nuova raffica di partenze e segnalazioni di navi in difficoltà.

Almeno 70 migranti rimasti uccisi  e 16 salvati in un naufragio a largo delle coste della Tunisia. Molto probabilmente il barcone era partito dalla Libia e il numero delle vittime potrebbe salire.

"L'operazione di salvataggio e' ancora in corso. Sedici persone sono state salvate dai pescatori". Lo scrive su Twitter Alarm Phone.

Un altro  barcone con a bordo circa 100 migranti, tra cui donne e bambini, si troverebbe in difficoltà al largo della Libia. Alarm Phone ancora twitta:

Intanto le altre 2 navi sono giunte ai porti di Augusta e Lampedusa. Sbarco dei migranti e sequestro della Mare Jonio su iniziativa delle forze dell’ordine per alcune irregolarità. La Guardia di Finanza accusa l'equipaggio di Mare Jonio anche di "favoreggiamento dell'immigrazione clandestina".

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook