17:58 11 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
6221
Seguici su

L'inaspettata cancellazione della visita del segretario di stato americano Mike Pompeo in Germania è la prova che l'amicizia tra i due Paesi è "a pezzi". Ha fatto questa conclusione nel suo articolo sul quotidiano tedesco Suddeutsche Zeitung il giornalista Daniel Brössler.

Nella giornata di ieri Pompeo ha cancellato inaspettatamente la prevista visita in Germania a poche ore dall'incontro con la cancelliera Angela Merkel e il ministro degli Esteri Heiko Maas, scegliendo di recarsi a Baghdad.

"Nel mondo della diplomazia c'è la maleducazione", scrive Brössler. Tuttavia c'è anche "spudoratezza", ritiene il giornalista, annoverando la decisione di Pompeo a titolo d'esempio.

"In un modo o nell'altro, dopo più di due anni dall'insediamento di Trump, è stato fatto a pezzi gran parte di quello che in precedenza veniva presentato come amicizia tedesco-americana", afferma il giornalista, sottolineando che non è chiaro cosa sia potuto essere più importante per il segretario di Stato di una breve visita a Berlino.

Allo stesso tempo Brössler ritiene che la politica estera americana di Trump sia prevedibile a suo modo. Secondo il giornalista, segue il principio secondo cui i propri interessi dovrebbero essere perseguiti non mediante una diplomazia "intelligente", ma tramite "una politica approssimativa e imperiosa", anche nelle controversie con gli alleati.

"In molti casi gli Stati Uniti non si dimostrano affatto alleati, ma nemici contro cui devono formarsi alleanze", è convinto il giornalista.

Allo stesso tempo Brössler auspica che dopo l'uscita di Trump, gli Stati Uniti diventeranno nuovamente un vero partner e alleato per la Germania.

"Ma non saranno più lo Stato garante su cui i tedeschi hanno fatto affidamento per così tanto tempo", conclude Brössler.

In precedenza il ministro degli esteri tedesco Heiko Maas aveva rilevato strutturali cambiamenti nelle relazioni tra Europa e Stati Uniti, che influenzano negativamente i contatti bilaterali. Inoltre ha criticato la politica economica di Washington, osservando che la guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti minaccia la Germania, così come è inaccettabile l'aspirazione americana di influenzare il mercato energetico della UE mediante le sanzioni contro la Russia.

Correlati:

USA promettono di non imporre sanzioni contro la Germania per Nord Stream-2
La Germania non abbandonerà il Nord stream 2 per gli USA
Ministro Esteri Germania annuncia intenzione rivedere relazioni con USA
Ministero esteri Germania: lettere ambasciatore USA su Nord Stream 2 sono provocazione
Tags:
Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Donald Trump, Mike Pompeo, USA, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook