01:27 18 Giugno 2019
Nave militare NATO al porto di Odessa (foto d'archivio)

Nave militare britannica in Ucraina nel porto di Odessa

© Sputnik . STR
Mondo
URL abbreviato
138

La nave idrografica della Marina militare britannica "Echo" è arrivata nel porto di Odessa, secondo quanto riportato dall'ufficio stampa delle forze navali ucraine.

Si precisa che la visita è avvenuta nell'ambito della cooperazione bilaterale.

Durante la visita, è in programma un incontro tra il comandante della Marina ucraina e il comandante della nave, nonché una partita di rugby tra i soldati ucraini e britannici.

La nave rimarrà nel porto di Odessa fino al 9 maggio.

In precedenza alla fine di febbraio il cacciatorpediniere missilistico statunitense Donald Cook aveva ormeggiato ad Odessa, in seguito era state in questa località 2 navi della NATO turche.

A Mosca avevano definito queste situazioni come "un tentativo di giocare sui nervi della Russia".

Il giorno dopo le elezioni presidenziali in Ucraina, le fregate della marina canadese Toronto e della Marina spagnola Santa Maria erano state in visita ad Odessa.

La legislazione ucraina proibisce il dispiegamento di forze militari straniere nel Paese, così come il loro utilizzo di basi militari. Eccezioni sono possibili solo attraverso una legge speciale come proposto dal presidente.

L'ex presidente Petr Poroshenko aveva chiesto al Parlamento di approvare la sua decisione per far entrare truppe straniere in Ucraina per farle partecipare alle esercitazioni militari previste durante l'anno.

In particolare il discorso riguarda le esercitazioni militari ucraino-americane Rapid Trident-2019 e Sea Breeze-2019, le esercitazioni tra Ucraina e Romania Riverine-2019, le manovre tra Ucraina e Regno Unito Warrior Watcher-2019 e le esercitazioni multinazionali Maple Arch-2019.

Lo scorso 1° marzo i deputati avevano approvato l'iniziativa del presidente. Tuttavia il documento non è stato ancora firmato dal capo di Stato.

Tags:
Mar Nero, Difesa, Sicurezza, Marina Militare, Odessa, Ucraina, Regno Unito
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik