Widgets Magazine
06:42 17 Settembre 2019
Il recente test missilistico della Corea del Nord

La Francia esorta la Corea del Nord a riaprire il dialogo con gli USA sul nucleare

© REUTERS / KCNA
Mondo
URL abbreviato
305
Seguici su

Parigi critica la Corea del Nord per missili lanciati nel Mar del Giappone.

Il Ministero degli Affari Esteri francese ha criticato il lancio di missili attuato dalla Corea del Nord e ha esortato il paese a riaprire il dialogo con gli Stati Uniti sul disarmo nucleare. Lo annuncia un portavoce ufficiale del Ministero.

“La Francia critica il lancio di questi missili ed esorta la Corea del Nord a trattenersi da nuove provocazioni, come aveva precedentemente richiesto il Consiglio di Sicurezza dell’ONU. La Francia esorta la Repubblica Popolare Democratica di Corea a ripristinare al più presto possibile il dialogo con gli USA per quanto riguarda il disarmo nucleare e a intraprendere immediatamente il processo di distruzione delle armi nucleari e dei missili balistici a qualsiasi raggio (secondo quanto stabilito dal programma), che sia totale, definitivo e verificabile. E che si svolga (il processo di distruzione delle armi, ndr) nel rispetto delle decisioni del Consiglio di Sicurezza dell’ONU”, si dice nel comunicato.

Si sottolinea inoltre che “proprio queste sono le condizioni per ristabilire una pace stabile nella regione”. Il Ministero degli Esteri francese ritiene che “fino a che tale obiettivo non sarà raggiunto, è necessario garantire che le sanzioni del Consiglio di Sicurezza dell’ONU si applichino efficacemente e nella loro totalità”.

“Ciò è estremamente importante per convincere la Corea del Nord a rinunciare alle sue attività illegali che rappresentano una minaccia per la sicurezza internazionale e per le misure finalizzate alla non diffusione dell’arma nucleare”, ha aggiunto il Ministero.

Nel comunicato si legge anche che per raggiungere questi obiettivi “l’unitarietà della comunità internazionale su queste questioni gioca un ruolo fondamentale”.

Sabato 4 maggio il Comitato dei capi delle sedi delle Forze armate della Repubblica nordcoreana aveva comunicato che la Corea del Nord aveva effettuato il lancio di alcuni missili a corto raggio diretti al Mar del Giappone. L’intervallo tra il primo e l’ultimo lancio era stato di 20 minuti. I missili avevano percorso una distanza  da 70 a 100 km per poi cadere in mare.

Domenica 5 maggio l’agenzia di stampa pubblica della Corea del Nord (Korean Central News Agency) aveva confermato che la Repubblica aveva svolto delle esercitazioni delle unità di difesa sulla propria costa orientale con lo scopo di “valutare e verificare la capacità (dei militari, ndr) di utilizzare le armi a reazione a lunga gittata di grosso calibro e le armi a comando tattico, la precisione di esecuzione del fuoco e la capacità di combattimento degli armamenti delle unità difensive sul fronte anteriore e orientale”.

Correlati:

Nord Corea, dal Cremlino nuove accuse contro gli USA
Militari sudcoreani rilevano test di missili a corto raggio in Corea del Nord
Pompeo parla di “imminenti negoziati” tra USA e Corea del Nord
Tags:
Accordo nucleare, disarmo nucleare, test nucleare, Nucleare, USA, Francia, Corea del Nord
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik