Widgets Magazine
11:18 20 Ottobre 2019
La navicella cargo SpaceX Dragon si aggancia all'ISS.

SpaceX conduce lancio navetta Dragon con carico per la ISS

© Foto: Roscosmos/Oleg Artemyev
Mondo
URL abbreviato
0 02
Seguici su

Si tratta del diciassettesimo lancio commerciale della compagnia per il rifornimento della Stazione Spaziale Internazionale.

SpaceX ha lanciato sabato il razzo-vettore Falcon-9 con una nave Dragon contenente un carico destinato all'equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Il lancio del vettore dallo spazioporto 40 presso la base della US Air Force a Cape Canaveral (Florida) è avvenuto alle 02:48 della costa orientale degli Stati Uniti (08:48 ora di Roma), riporta il sito SpaceX.

Inizialmente, il lancio era previsto per venerdì mattina, ma è stato annullato a causa di problemi con le apparecchiature elettriche su una piattaforma galleggiante nell'Oceano Atlantico chiamata Of Course I Still Love You ("Certamente, ti amo ancora"). Su questa piattaforma è previsto l’atterraggio del primo stadio del veicolo di lancio per un suo riutilizzo in futuro. La capsula Dragon verrà riutilizzata, essendo già volata nell'agosto 2017.

Questo è il 17° volo commerciale eseguito da SpaceX per fornire la ISS, ha specificato la National Aeronautics and Space Administration (NASA) degli Stati Uniti. La Dragon deve consegnare alla stazione orbitale più di 2,5 tonnellate di carico tra forniture e materiali ausiliari per condurre diverse dozzine di esperimenti scientifici pianificati per il periodo della spedizione MKS-59/60. A bordo della navetta ci sono dispositivi come l’Orbiting Carbon Observatory-3 (OCO-3) e Space Test Program-Houston 6 (STP-H6).

OCO-3 è stato progettato per essere installato sulla superficie esterna dell'ISS al fine di misurare il contenuto di anidride carbonica nell'atmosfera terrestre dallo spazio e per aiutare a migliorare la conoscenza degli scienziati sul rapporto tra anidride carbonica e clima del nostro pianeta, ha riferito la NASA. STP-H6 è inteso per la dimostrazione nelle condizioni dello spazio esterno di una nuova tecnologia per la generazione di fasci di raggi X alternati.

"Questa tecnologia può essere utile per garantire comunicazioni affidabili con sonde o dispositivi ipersonici quando un involucro di plasma che si verifica a velocità ipersoniche blocca il passaggio di un normale segnale radio", ha spiegato l'agenzia spaziale statunitense.

Dopo essersi avvicinata all'ISS, la nave verrà agganciata da un manipolatore remoto lungo 17,6 metri per poi attraccare alla stazione. Questo compito verrà svolto dall'astronauta dell'Agenzia spaziale canadese, David Saint-Jacques. Gli astronauti della NASA Nick Haig e Christina Koch la assicureranno. Dopo quattro settimane, la nave verrà sganciata dall'ISS e tornerà sulla Terra. Rientrerà nell'Oceano Pacifico al largo della costa della California.

Correlati:

SpaceX riporta problemi con i motori di prova della navetta Crew Dragon
Rogozin si congratula con NASA e SpaceX per il successo del volo della Crew Dragon
SpaceX conduce test di accensione dei motori a terra del razzo Falcon 9
Tags:
Esplorazione dello spazio, spazioporto, Spazio, Nuova nave spaziale, ISS, ISS, SpaceX
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik