06:48 09 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
12323
Seguici su

Gli Stati Uniti stanno lavorando allo scenario di una guerra nucleare circoscritta contro la Russia, ha detto Igor Korotchenko, redattore capo della rivista Natsionalnaya Oborona.

Così ha commentato la dichiarazione del vice capo del Pentagono David Trachtenberg secondo cui gli Stati Uniti hanno bisogno di un'arma nucleare a bassa potenza per contenere la Russia, e che l'America non prevede di abbassare la soglia dell’uso di queste armi.

"Queste dichiarazioni testimoniano lo sviluppo pratico degli Stati Uniti di uno scenario di una guerra nucleare circoscritta in Europa, nella quale l'uso di armi nucleari a bassa potenza è considerato possibile durante operazioni militari contro la Federazione russa", ha detto Korotchenko a Sputnik.

A suo parere, la Russia non ha bisogno di rispondere a tutti "gli starnuti dei generali del Pentagono", dal momento che il sistema di preparazione, pianificazione ed esercizio delle Forze Armate della Russia coinvolge la risposta e la neutralizzazione di qualsiasi scenario. "Allo stesso tempo, il fatto che gli Stati Uniti possano usare armi nucleari tattiche contro la Federazione Russa significherebbe automaticamente attacchi missilistici nucleari contro i centri degli Stati Uniti dove tali piani vengono implementati e da dove vengono impartite tali istruzioni", ha spiegato l'esperto.

Correlati:

Ambasciatore russo: non esistono vincitori in una guerra nucleare
Gli Usa creano una difesa aerea globale per un possibile attacco nucleare alla Russia
Svelata la dimensione dell'arsenale nucleare statunitense
Tags:
Igor Korotchenko, Pentagono, Possibilità di usare armi nucleari, Sviluppo armi nucleari, Armi nucleari
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook