17:28 08 Dicembre 2019
Polizia a Parigi

La Russia si aspetta reazione OSCE alla manganellata alla giornalista di RIA Novosti

© AFP 2019 / THOMAS SAMSON
Mondo
URL abbreviato
8292
Seguici su

La rappresentanza permanente della Russia all'OSCE ha chiesto al rappresentante per la libertà dei mezzi d'informazione dell'organizzazione, Arlem Désir, di pronunciarsi riguardo all'incidente che ha coinvolto oggi una giornalista di RIA Novosti durante gli scontri a Parigi.

"La polizia francese ha picchiato con un manganello la corrispondente di RIA Novosti Viktoria Ivanova, durante le manifestazioni del primo maggio a Parigi. La violenza contro i giornalisti è inaccettabile! Esortiamo le autorità francesi a indagare, in attesa della reazione del rappresentante dell'OSCE sulla libertà dei media Harlem Désir", ha scritto la rappresentanza russa su Facebook.

Durante la copertura dei disordini, scoppiati nel corso della manifestazione del primo maggio a Parigi, la polizia ha colpito con un manganello la corrispondente dell'agenzia stampa russa RIA Novosti Viktoria Ivanova, malgrado un casco con la scritta Press. La Ivanova è stata portata in ospedale per ulteriori accertamenti.

PER SAPERNE DI PIU': Parigi, poliziotti colpiscono la corrispondente di RIA Novosti

Correlati:

Parigi, poliziotti colpiscono la corrispondente di RIA Novosti
Tags:
Polizia, disordini, giornalista, OSCE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik