10:57 09 Dicembre 2019
La bandiera NATO

Trump chiede al Senato di approvare l'adesione della Macedonia alla NATO

© REUTERS / Christian Hartmann
Mondo
URL abbreviato
3110
Seguici su

Il presidente Donald Trump ha approvato l’adesione della Macedonia del Nord alla NATO come suo 30° stato membro e ha inviato il protocollo del trattato al Senato degli Stati Uniti per la sua ratifica. Lo ha riferito la Casa Bianca in una dichiarazione. “Trasmetto qui di seguito, per il consiglio e il consenso del Senato alla sua ratifica, il Protocollo al Trattato del Nord Atlantico sull’adesione della Repubblica della Macedonia del Nord”, ha detto Trump nella dichiarazione. 

L’ambasciatore degli Stati Uniti alla NATO Kay Bailey Hutchison ha detto che gli Usa si aspettano che la NuovaMacedonia si unisca all’alleanza nell’autunno del 2019. In giugno, il governo macedone di Zoran Zaev e il governo greco di Alexis Tsipras hanno raggiunto il cosiddetto accordo di Prespa per cambiare il nome, l’identità e la storia della Macedonia. l parlamento macedone ha approvato gli emendamenti alla costituzione del paese l’11 gennaio in linea con l’accordo di Prespa, nonostante la stragrande maggioranza dei macedoni abbia rifiutato l’accordo in un referendum del 30 settembre 2018, in cui hanno anche rifiutato l’adesione della Macedonia alla NATO e all’Unione Europea. Il parlamento greco ha ratificato l’accordo di Prespa l’8 febbraio. 

Il Congresso mondiale macedone ha detto che l’accordo di Prespa è nullo non solo perché è in contrasto con la volontà espressa dal popolo macedone nel referendum del 30 settembre, così come nel precedente referendum che afferma il nome e l’identità dei macedoni e la repubblica sovrana, ma anche perché il presidente della Macedonia Gjorge Ivanov non ha firmato l’accordo. Il Congresso mondiale macedone ha anche detto che l’accordo di Prespa è stato spinto per un voto in parlamento da una coalizione di governo insediata al potere dagli Stati Uniti attraverso una “rivoluzione dei colori”, e sotto minaccia per la libertà e la sicurezza fisica dei parlamentari. L’attuale tentativo del governo Zaev di convalidare l’accordo di Prespa attraverso le elezioni per il presidente della Macedonia del Nord è stato accolto con un boicottaggio di massa da parte dei macedoni, mettendo in discussione la possibilità di raggiungere la soglia del 40% di affluenza al secondo turno del 5 maggio. 

Correlati:

La Macedonia nella NATO, nuova sfida a Mosca
Tags:
NATO, USA, Donald Trump, Macedonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik