19:08 05 Dicembre 2019
Lunedì 24 agosto, per la prima volta, il social network è stato usato da 1 miliardo di persone.

Facebook: entro il 2070 i profili “morti” saranno più di quelli “vivi”

© Foto : Pixabay
Mondo
URL abbreviato
224
Seguici su

I ricercatori dell’Università di Oxford hanno costruito un modello della dinamica della quantità degli account appartenenti a persone decedute su Facebook. Circa 1,4 miliardi di utenti moriranno entro il 2100.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati dal giornale Big Data & Society: SAGE Journals.

Gli utenti del social network dopo la morte lasciano volumi giganteschi di dati, denominati resti digitali. Se prima ai cari del defunto rimanevano lettere, fotografie, diari, i nostri successori avranno i nostri profili, le chat e le bacheche. I social network sono in gradi di raccontare miliardi di destini di utenti ancora tra noi e no.

Per analizzare la dinamica di accumulo di account “morti” gli studiosi hanno applicato i dati sulla mortalità, la popolosità e la quantità di profili Facebook a ogni gruppo d’età e paese di provenienza. I risultati prevedono che almeno 1,4 miliardi di utenti moriranno entro il 2100 e già nel 2070 il numero di profili “morti” sarà superiore a quello dei profili dei viventi. Ma se il social network continuerà ad espandersi del 13%  ogni anno, il numero dei profili non attivi potrebbe raggiungere i 4,9 miliardi già alla fine del secolo.

“I social network sono il primo archivio culturale di queste dimensioni nella storia dell’umanità”, commenta David Watson, uno degli autori dello studio e dottorando di ricerca all’Università di Oxford. “La gestione di questo archivio in un certo senso controllerà la nostra storia. Quindi bisogna garantire alle future generazioni l’accesso a questi dati storici”.

I ricercatori consigliano infine a Facebook di invitare storici, archeologi e specialisti di etica e lavoro con gli archivi allo scopo di organizzare e strutturare i nostri resti digitali per i nostri successori.

Correlati:

Stenogramma in diario della seconda guerra mondiale decifrato grazie ai social network
Media: gli azionisti di Facebook vogliono le dimissioni di Zuckerberg
Yandex avvia i test del proprio social network
Tags:
Oxford, scienza, Social Network, Facebook
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik