14:41 19 Maggio 2019
Bandiere Unione Europea di fronte uffici UE a Bruxelles

La Germania commenta la presa di posizione di Macron sulla riforma Schengen

© REUTERS / Francois Lenoir
Mondo
URL abbreviato
224

La posizione del Presidente francese Emmanuel Macron sulla riforma di Schengen è ben nota e l’Europa ora deve prendere una decisione unita, dichiara la portavoce del governo tedesco Ulrike Demmer in conferenza stampa.

Durante una conferenza stampa giovedì il Presidente francese Emmanuel Macron ha espresso la sua opinione: è necessario rivedere l’organizzazione dell’area Schengen e, forse, escludere alcuni paesi, in particolare quelli che “non vogliono garantire i confini comuni” della comunità. Ha sottolineato che l’Europa del futuro deve difendere le sue frontiere esterne e dare il diritto di asilo se effettivamente fondato rispettando il principio di solidarietà tra i membri dell’Unione Europea.

“La posizione del presidente francese è ben nota, ed è noto anche che in Europa è necessario arrivare a una decisione comune su questo tema. È di questo che stiamo parlando con i nostri partner”, ha dichiarato Demmer, rispondendo alla richiesta di Sputnik di commentare le affermazioni Macron.

La portavoce tedesca aggiunge che “a livello europeo lavoriamo molto attivamente sul sistema di migrazione basandoci su senso di responsabilità e solidarietà”. Tuttavia “la difesa dei confini esterni è un tema importante per noi e per i nostri partner europei”.

Secondo quanto detto da Ulrike Dimmer, Macron “manifesta che ci sono alcune divergenze nelle opinioni, ma questo è normale e necessario”, ma la collaborazione tra i membri dell’Unione Europea “dimostra che siamo in grado di arrivare a una decisione finale comune e accettabile”.

Correlati:

Sondaggio: approvazione di Macron al minimo storico
Ambasciatore UE a Mosca: russi al primo posto per numero di visti di Schengen emessi
In vigore nuove regole per ispezioni più approfondite nell'area Schengen
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik