13:44 25 Maggio 2019

Il leader nordcoreano delle trattative con gli USA sul disarmo nucleare ha dato le dimissioni

© REUTERS / Shamil Zhumatov
Mondo
URL abbreviato
0 41

L’agenzia Yonhap comunica che al posto di Kim Yong-chol è stato nominato Jang Geum-chol.

Il capo del Dipartimento del Fronte Unito del Partito del Lavoro di Corea Kim Yong-chol è stato dimesso dalla posizione di capo dei servizi segreti nazionali. È stato comunicato all’agenzia Yonhap dal capo del comitato parlamentare sudcoreano per i servizi segreti, il deputato Li He-hong.

L’agenzia riporta che Kim Yong-chol è stato sostituito da Jang Geum-chol, ex membro del comitato della Repubblica Popolare Democratica della Corea del Nord per la pace nella regione del pacifico.

Kim Jong-un è arrivato in Russia
© Sputnik . Press service of the Administration of Primorsky Krai/Alexander Safronov
Questo cambiamento è inoltre dimostrato dal fatto che Kim Yong-chol per la prima volta non accompagna il Presidente del Consiglio Statale Kim Jong-un in un viaggio all’estero, come nota Yonhap. Kim Jong-un è arrivato oggi a Vladivostok, dove il 25 aprile si terrà il suo incontro con il Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin.

Kim Yong-chol era considerato il principale interlocutore nordcoreano degli Stati Uniti per quanto riguarda il disarmo nucleare della penisola coreana. L’ultimo round del dialogo si è tenuto a fine febbraio a Hanoi e si è concluso senza che si firmassero accordi.

Correlati:

Le sanzioni, gli operai e un ponte: cosa aspettarsi dall’incontro tra Putin e Kim Jong-un?
Nikkei Asian Review: l’incontro con Putin serve a Kim Jong-un per contrastare le pressioni degli USA
Putin e Kim s'incontreranno il 25 aprile a Vladivostok
Tags:
USA, disarmo nucleare, Corea del Nord, Kim Jong-un
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik