14:12 17 Novembre 2019

Passo in avanti dei ricercatori russi nella lotta contro il cancro al cervello

© Fotolia / Crevis
Mondo
URL abbreviato
0 100
Seguici su

Ricercatori russi e svedesi hanno trovato diverse proteine all'interno delle cellule di glioblastoma, una forma di cancro aggressiva alla testa che ha portato alla morte il senatore John McCain", il cui funzionamento atipico aiuta le cellule tumorali a moltiplicarsi rapidamente.

Bloccare queste molecole potenzialmente potrebbe fermare la crescita del tumore, scrivono i biologi nella rivista Oncology Reports.

"La soppressione di queste proteine aumenterà l'efficacia della terapia contro la formazione di nuovi microvasi nelle vicinanze del tumore. Questa terapia è parte integrante della moderna terapia del glioblastoma.I risultati della nostra ricerca possono essere introdotti in casi clinici reali nel prossimo futuro", afferma Igor Bryukhovetsky dell'università federale dell'Estremo Oriente russo.

Varie forme di cancro al cervello e al midollo spinale sono relativamente rare rispetto al cancro al seno, alla prostata o all'intestino, ma la loro rarità è compensata dal fatto che praticamente sono tutte forme estremamente aggressive e pericolose per l'uomo. Contrarre un tumore simile nella maggior parte dei casi porta alla rapida morte del paziente per le difficoltà di essere sottoposto alla chemioterapia o per l'impossibilità di un intervento chirurgico.

Tags:
Svezia, Russia, Medicina, Scienza e Tecnica, tumore
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik