Widgets Magazine
23:11 16 Luglio 2019
ISIS

Mosca commenta le dichiarazioni trionfalistiche americane sull'ISIS in Siria

© AP Photo /
Mondo
URL abbreviato
0 131

Le dichiarazioni di Washington relative all'annientamento definitivo del gruppo terroristico dello Stato Islamico in Siria non corrispondono pienamente alla realtà: i terroristi di questo gruppo restano attivi sulla sponda orientale dell'Eufrate, ha dichiarato il viceministro della Difesa russo Alexander Fomin al canale televisivo RT alla vigilia della Conferenza di Mosca sulla sicurezza internazionale.

"In effetti la sponda orientale del fiume Eufrate non è una regione molto tranquilla: la tesi statunitensi secondo cui hanno annientato l'ISIS non corrisponde pienamente alla realtà: restano gruppi isolati, questo è confermato dalle incursioni dei jihadisti".

Dal 2014 gli Stati Uniti ed i loro alleati conducono un'operazione contro il gruppo terroristico dell'ISIS in Iraq e Siria, ma in questo Paese operano senza il consenso delle autorità locali. Lo scorso dicembre il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato il ritiro delle truppe americane dalla Siria.

Tags:
ministero della Difesa della Federazione Russa, Alexander Fomin, ISIS, Terrorismo, Siria, crisi in Siria, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik