00:58 21 Maggio 2019
S-400 Triumf

S-400, ministero Difesa russo apprezza posizione Turchia sullo sfondo dei ricatti USA

© Sputnik . Sergey Pivovarov
Mondo
URL abbreviato
1130

La parte turca ha mostrato una straordinaria fermezza non soccombendo ai ricatti americani decidendo di non rinunciare all'acquisto dei sistemi di contraerea russi S-400, ha dichiarato in un'intervista con RT alla vigilia della Conferenza di Mosca sulla sicurezza internazionale, il generale e vice ministro della Difesa Alexander Fomin.

"E' ammirevole la posizione molto ferma dei nostri partner turchi, che hanno mostrato una straordinaria tenacia e inflessibilità, nonostante la grande pressione degli Stati Uniti, in particolare in relazione all'affare sugli S-400. Questo dice molto", ha detto.

In precedenza la Turchia aveva fatto sapere che non avrebbe rinunciato ai piani per acquistare gli S-400 russi e che il primo lotto di unità di contraerea sarebbe stato consegnato a luglio. Gli Stati Uniti sostengono che i sistemi S-400 siano incompatibili con gli standard della NATO, per questo minacciano sanzioni per l'eventuale acquisto ed hanno ripetutamente paventato la possibilità di ritardare o annullare il processo di vendita alla Turchia dei nuovi caccia F-35. La Turchia è uno dei partecipanti al programma internazionale statunitense F-35. Ankara ha inoltre più di una volta sostenuto che gli S-400 non rappresentano una minaccia per il caccia americano F-35.

Correlati:

Foreign Policy: il pomo della discordia tra Washington e Ankara sono gli S-400
Acquisto S-400 russi, Ankara apprezza consultazioni con Trump
Ministero Esteri Turchia: S-400 non mettono a rischio gli F-35
Senatore americano: la Turchia deve scegliere tra S-400 o sanzioni
Tags:
Difesa, Sicurezza, Alexander Fomin, ministero della Difesa della Federazione Russa, Sistema antiaereo S-400, Turchia, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik