Widgets Magazine
04:47 26 Agosto 2019
Le proteste in Sudan

Media: scoperti milioni di euro in residenza di ex presidente del Sudan

© REUTERS / Stringer
Mondo
URL abbreviato
230

Gli investigatori dell'ufficio del procuratore militare sudanese hanno trovato milioni di euro e diversi miliardi in valuta locale durante le perquisizioni nella casa dell'ex presidente Omar al-Bashir, lo riporta Al Rai al Aam.

Secondo la pubblicazione, i pubblici ministeri hanno sequestrato 6 milioni di dollari, 351 mila dollari, oltre a 5 miliardi di sterline sudanesi (circa 105 milioni di dollari). Soldi collocati nella banca centrale del paese.

È in corso un'investigazione per reati di corruzione.

L’11 aprile in Sudan c'è stato un colpo di stato militare. Il presidente Omar al-Bashir, che ha guidato il paese per quasi 30 anni, è stato arrestato, il governo è stato sciolto e la costituzione è stata sospesa.

I militari hanno creato un consiglio militare di transizione, che ha introdotto uno stato di emergenza e il coprifuoco.

Al capo del governo è andato il ministro della Difesa Awad bin Auf, ma dopo un giorno ha lasciato il posto. È stato sostituito dall'ex capo dello Stato maggiore delle forze di terra Abdel Fattah al-Burhan, che ha rimosso lo stato di emergenza e il coprifuoco.

I cambiamenti di governo continuano nel paese. Così, Salah Gosh, capo del Dipartimento nazionale di intelligence e sicurezza, ha rassegnato le dimissioni, il colonnello generale Hash Abdel Muttalib Ahmed Babakr è stato nominato capo dello Stato maggiore dell'esercito, e il colonnello generale Mohammed Othman al-Hussain è stato nominato suo vice.

Correlati:

Nuove autorità del Sudan contano sul sostegno della comunità internazionale
Consiglio di Sicurezza ONU estende missione caschi blu in Sudan
Ministro della Difesa del Sudan ha giurato come capo del consiglio militare
Tags:
Africa, Politica, politica, Sudan
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik