16:00 22 Novembre 2019

Cappuccetto Rosso e la Bella Addormentata sono state eliminate dalla biblioteca a causa del sessismo

© Foto: Walt Disney Studios Motion Pictures
Mondo
URL abbreviato
104
Seguici su

L'amministrazione della scuola di Taber a Barcellona e i genitori degli studenti hanno deciso di rimuovere dalla biblioteca circa 200 libri per i bambini che hanno meno di sei anni. Si ritiene che promuovano la formazione di visioni stereotipate nei ragazzi e nelle ragazze sui ruoli di uomini e donne.

Tra questi libri non politicamente corretti ci sono i classici e le favole di Cappuccetto Rosso e la Bella Addormentata. Il rappresentante del comitato genitori Anna Tuzo ha spiegato a El Pais, che i bambini più piccoli possono imparare da questi libri modelli “obsoleti” di comportamento, offrono ad una donna solo di aspettare passivamente l’uomo che la salverà.

“La società sta cambiando e sta diventando più attenta all'uguaglianza dei sessi, ma le fiabe non riflettono questo” ha detto la Tuzo.

Per lo stesso motivo dalla biblioteca è stata eliminata la leggenda popolare della Catalogna di San Giorgio del racconto per bambini. Ricordiamo che, secondo la storia, San Giorgio cattura il mostruoso serpente e salva la figlia del re. Alla Taber, alla vigilia del Giorno di San Giorgio, che si celebra in Spagna il 23 aprile, vogliono dare una versione “moderna” delle tradizioni, dove George è sostituito da Giorgina.

L'iniziativa è stata seguita da altri istituti di formazione di Barcellona. Almeno due scuole della città controlleranno le librerie e i comitati di genitori si riuniranno “per la parità di genere”. Nella scuola gli educatori e i genitori intendono controllare anche i libri per bambini dai 6 ai 12 anni. Tuttavia, si ritiene che i bambini di questa età hanno una percezione critica ed sono in grado di riconoscere la discriminazione verso le ragazze.

Correlati:

Elezioni Spagna: leader opposizione propone capo di Ciudadanos come ministro degli Esteri
Spagna, scende il debito pubblico ma rimane al massimo storico dall'introduzione dell'euro
La Spagna proteggerà le sue aziende a Cuba mentre la posizione americana si inasprisce
Tags:
Libri, Spagna, Barcellona, amministrazione
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik