09:10 13 Dicembre 2019
La bandiera americana

USA: sicuri di essere in grado di garantire la sicurezza del sito dove è caduto l'F-35 giapponese

© CC BY 2.0 / Mike Mozart / American Flag
Mondo
URL abbreviato
0 06
Seguici su

Gli Stati Uniti sono sicuri che saranno in grado di garantire la sicurezza del luogo in mare dove è caduto il cacciabombardiere giapponese di quinta generazione F-35A, l’ “Ef-35-ehi”.

Il ministro della Difesa degli Stati Uniti Patrick Shanahan lo ha detto venerdì in una conferenza stampa, che si è svolta in concomitanza con nuovi round di negoziati a Washington tra USA e Giappone, nel formato "due più due” e dove c’è stata la partecipazione di capi di politica estera e militari.

"Ho piena fiducia nel fatto che gestiremo l’oggetto, che la situazione verrà risolta in modo appropriato", ha detto Shanahan, rispondendo alla domanda riguardo i resti del velivolo che si è schiantato e che possono finire nelle mani della Russia o della Cina.

"Sosteniamo pienamente la gestione delle indagini giapponesi sulle circostanze dell'incidente" ha assicurato il politico del Pentagono.

L’F-35A delle forze di autodifesa del Giappone si è schiantato il 9 aprile nell'Oceano Pacifico nella zona della prefettura di Aomori. L'aereo è stato assemblato in Giappone all'azienda Mitsubishi Heavy Industries. Questo è il primo caso in cui un F-35A cade. L'anno scorso negli Stati Uniti si è schiantato un caccia di quinta generazione modificato F-35B.

Correlati:

Turchia: continua alla partecipazione alla produzione degli F-35
Business Insider: Russia e Cina pronte a tutto pur di recuperare F-35 giapponese precipitato
Ministero Esteri Turchia: S-400 non mettono a rischio gli F-35
Tags:
Sicurezza, aerei, F-35, Aereo, Caduti, Mar del Giappone, Giappone, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik