Widgets Magazine
15:34 18 Settembre 2019

Trovati serpenti nell’ufficio del presidente della Liberia, che ora lavora da casa

© AFP 2019 / Issouf Sanogo
Mondo
URL abbreviato
103
Seguici su

L'attuale presidente della Liberia, l’ex calciatore George Weah, è costretto a lavorare da casa, nell’edificio del ministero degli Esteri, dove si trova il suo ufficio, sono stati trovati due serpenti, riferisce l'agenzia di stampa Associated Press, che cita il sostituito portavoce Toby Smith.

Due serpenti neri sono stati trovati nella zona di accoglienza dei visitatori nell'edificio del Ministero degli Esteri questa settimana. Ora nell'edificio si svolge la disinfestazione e il presidente ha dovuto cambiare per questo temporaneamente il posto di lavoro.

Secondo il vice portavoce, la disinfestazione può aiutare a gestire “le creature striscianti".

Il presidente dovrebbe tornare al lavoro nell'edificio del ministero degli Esteri lunedì. L'agenzia osserva che in Liberia ci sono serpenti velenosi, e "i funzionari preferiscono non rischiare".

George Weah, dal 1985 al 2003, è stato un calciatore professionista, è presidente dal gennaio 2018.

Correlati:

Via libera da UE al rinvio della Brexit in caso di elezioni anticipate o nuovo referendum
L'11 aprile, il giorno della liberazione dalle "fabbriche di morte" naziste
Iraq: i curdi siriani fanno tornare 25 Yazidi liberati dall’ISIS
Tags:
amministrazione, ministero, presidenza, serpente, Liberia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik