Widgets Magazine
23:21 17 Agosto 2019
I borbadamenti in Libia

Libia, truppe di Sarraj prendono il controllo della base aerei di Tamanhint

© AFP 2019 / Mahmud Turkia
Mondo
URL abbreviato
105

Le truppe del governo libico di accordo nazionale (GNA) che governa l’ovest del Paese, hanno preso il controllo della base aerea di Tamanhint, situata nel sud-ovest della Libia, precedentemente controllata dall’esercito nazionale libico (LNA) guidato dal maresciallo Khalifa Haftar.

L’operazione denominata Volcano of Rage, si legge su Twitter, ha portato le “forze di protezione del sud dal distretto militare di Sabha” a “espellere i resti delle truppe ribelli [LNA] dalla base militare di Tamanhint”, ha scritto il comando. 

Le truppe della GNA hanno anche sequestrato 15 unità di attrezzature militari dell’LNA.

La violenza in Libia si è intensificata il 4 aprile, quando Haftar, sostenuto dal parlamento di Tobruk, ha ordinato alle sue truppe di avanzare nella capitale libica di Tripoli nel tentativo di cacciare quelle che lui definisce una forza terroristica. In risposta, le forze armate fedeli alla GNA hanno avviato l’operazione militare Volcano of Rage contro l’LNA. 

Dopo il rovesciamento e l’uccisione del leader libico Muammar Gheddafi nel 2011 da parte degli islamisti sostenuti dagli Stati Uniti, il paese è stato diviso tra due governi, con la parte orientale controllata dal parlamento di Tobruk e la parte occidentale governata dalla GNA sostenuta dall’ONU. 

Tags:
Fayez al-Sarraj, Khalifa Haftar, crisi in Libia, Libia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik