Widgets Magazine
12:59 25 Agosto 2019
L'USS Gravely

La Duma di Stato ha commentato lo scalo delle navi NATO nel Mar Baltico

© Foto : Public domain/U.S. Navy / Mark Andrew Hays
Mondo
URL abbreviato
0 163

Il primo vice presidente del comitato della difesa della Duma di Stato, Aleksandr Sherin, ha commentato ad RT l'emergere del gruppo navale della NATO nelle acque del Mar Baltico.

Secondo lui, le azioni di Washington vogliono dimostrare forza a Mosca.

"Ma, a mio parere, è necessario guardare i risultati. E oggi, almeno, siamo a 2 a 0 a favore del nostro paese. In primo luogo, per la situazione in Siria e, in secondo luogo, per il Venezuela. Gli Stati Uniti non hanno potuto fare colpi di stato fulminei e ora stanno cercando di dimostrare alla Russia qualcosa".

Il deputato ha definito completamente inutile il tentativo di fare alla Russia "pressione psicologica".

In precedenza si è appreso che nel Mar Baltico è arrivato il cacciatorpediniere della Marina degli Stati Uniti "Gravely", a capo di un gruppo di fregate delle forze navali polacche "K. Pulaski", della Marina della Turchia "Gekova" e della Marina spagnola "Juan de Bourbon".

Attualmente, gli esperti russi osservano le azioni dei colleghi.

Al fine di rispondere rapidamente alle possibili situazioni di emergenza nella zona del Mar Baltico, è in corso un addestramento.

Inoltre, è organizzato un servizio di gruppi di attacchi navali, terrestri e missilistici, il Bel e Bastion, sono attivi anche gli aerei dell'aviazione della Marina.

Correlati:

Flotta russa monitora il cacciatorpediniere americano entrato nel Mar Baltico
Su-27 russi decollano due volte in 24 ore per scortare bombardieri USA sul Mar Baltico
Entrato nel Mar Baltico gruppo navale NATO guidato da cacciatorpediniere USA
Tags:
pressione, Russia, USA, Difesa, duma, navi, NATO, Mar Baltico
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik