16:48 19 Maggio 2019
Coppia

Come capire dai tratti del volto se uomo è incline al tradimento di coppia

© Depositphotos / IuriiSokolov
Mondo
URL abbreviato
235

Dal viso si può capire se un uomo è propenso all'infedeltà coniugale. La corrispondente deduzione è stata fatta dai ricercatori della University of Western Australia.

Alle donne è stato chiesto di valutare 189 fotografie di uomini e donne con un'espressione facciale neutra. Prima di essere fotografate, alle persone delle foto è stato chiesto di rispondere alla domanda se avessero mai tradito il proprio partner o avessero iniziato ad avere rapporti con qualcuno già impegnato.

Secondo i risultati dello studio, i ricercatori sono giunti alla conclusione che gli uomini con un aspetto più da bruto - mascella massiccia, sopracciglia sporgenti e labbra sottili - sono più inclini al tradimento. Proprio le donne hanno indicato gli uomini con questi tratti del viso.

Allo stesso tempo i partecipanti uomini e gli autori dell'esperimento non sono riusciti ad identificare le caratteristiche comuni delle donne propense all'infedeltà, scrive Royal Society Publishing.

I ricercatori ritengono che i risultati dello studio potrebbero aiutare le donne a capire se il loro partner è infedele o quantomeno propenso, mentre gli uomini potrebbero capire potenziali rivali che possono portare via la propria compagna.

Tuttavia i ricercatori esortano a non giudicare le persone unicamente dal loro aspetto.

In precedenza i ricercatori avevano imparato ad identificare le donne infedeli in base alla lunghezza delle loro dita. Gli scienziati di Oxford credono che le donne con un indice lungo siano inclini al tradimento.

Il loro studio ha dimostrato che la lunghezza delle dita influenza direttamente gli estrogeni, gli ormoni sessuali femminili e di conseguenza la tendenza all'adulterio.

Tags:
Scienza e Tecnica, Società, Psicologia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik