Widgets Magazine
08:27 20 Ottobre 2019

La polizia lo arresta per corruzione e lui si spara: morto Garcia, ex-presidente del Perù

© AFP 2019 / Peruvian Presidency
Mondo
URL abbreviato
0 07
Seguici su

L'ex presidente del Perù, Alan Garcia, si è sparato in testa a casa sua mercoledì, mentre la polizia stava per arrestarlo con l’accusa di corruzione.

La notizia è stata riferita dal suo avvocato e confermata dai funzionari dell'ospedale. Garcia, 69 anni, è stato sottoposto ad un intervento di emergenza per "ferita da proiettile alla testa" all’ospedale Casimiro Ulloa di Lima, si apprende da fonti interne dell'ospedale.

Il ministro della Salute del Perù Zulema Tomas ha detto che Garcia si trovava in una condizione "molto critica e molto grave" ed è stato necessario rianimarlo tre volte per altrettanti arresti cardiaci.

"È in una condizione delicata e la prognosi è riservata", ha aggiunto il Ministero della Salute, che ha detto che il proiettile ha perforato la testa di Garcia.

Il presidente del Perù Martin Vizcarra ha espresso cordoglio per la morte dell'ex capo dello stato Alan Garcia, confermando la sua morte con un messaggio su Twitter.

“Sono addolorato per la scomparsa dell'ex presidente Alan Garcia. Porgo le mie condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari", ha scritto Viscarra.

Correlati:

Un fulmine colpisce quattro persone sull’Acropoli di Atene
Brasile, Colombia, Perù riconoscono Guaidò presidente Venezuela
Potente scossa di magnitudo 7.5-7.7 al confine tra Ecuador e Perù
Tags:
ospedale, Arresto, Polizia, suicidio, Presidente, presidenza, Perù
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik