Widgets Magazine
20:24 12 Novembre 2019
Il segretario di Stato statunitense Mike Pompeo

Gli Stati Uniti permettono di citare in giudizio Cuba per proprietà confiscate

© AP Photo / J. Scott Applewhite
Mondo
URL abbreviato
3014
Seguici su

Gli USA dal 17 maggio non rinnoveranno la sospensione della disposizione di legge, che fornisce la possibilità di azioni legali da parte dei cittadini americani contro Cuba e aziende straniere per le proprietà confiscate dopo la rivoluzione.

Questo spiana la strada all’avanzamento di querele da parte dei cittadini USA, ha detto ai giornalisti mercoledì il segretario di stato americano, Mike Pompeo.

"Dichiaro che l'Amministrazione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump non rimanderà più l'applicazione della sezione tre della legge degli Stati Uniti del 1996 e dal 17 maggio, il diritto di applicare la legge sulla libertà di Cuba sarà concesso nella sua interezza. Ho già informato il Congresso sulla mia decisione", ha detto Pompeo, parlando ai giornalisti.

La legge di Helms-Burton è stata approvata nel 1996. Essa concede la recriminazione di vincoli economici non verso Cuba, ma anche verso le società estere, che collaborano con il paese, che ottengono vantaggi dai beni confiscati dalle autorità dell’isola, prima della rivoluzione del 1959, ai cittadini americani o cubani, che successivamente hanno ottenuto la cittadinanza americana.

Tuttavia, tutti i presidenti degli Stati Uniti, da quel momento, hanno costantemente esteso l'azione di rinvio dell'applicazione in tutte le sue disposizioni. Secondo Pompeo, la decisione ora dà "la possibilità di avere giustizia ai cubani che vivono in America e hanno perso le proprietà” per le azioni del governo cubano. Pompeo ha avvertito che "qualsiasi persona o società che operano a Cuba, devono prendere in considerazione" la decisione degli USA e “comportarsi in modo corretto se sono collegati al furto della proprietà avvenuto a seguito dell’esperimento fallito per l'instaurazione del comunismo".

"Esorto i nostri partner e alleati a seguire il nostro esempio e sostenere i cubani", ha detto Pompeo.

Correlati:

Capo diplomazia USA Pompeo insiste: niente paragoni tra Golan e Crimea
Pompeo: “bisognerebbe includere la Cina nel Trattato START”
Pompeo annuncia che la Russia si intromette illegalmente nella questione del Venezuela
Tags:
USA, Cuba, tribunale, Confisca, Rivoluzione
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik