20:13 23 Aprile 2019
Caffè

La giornata del caffè: ecco cosa bisogna sapere sui suoi benefici e rischi

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
0 50

Il 17 aprile si festeggia la giornata internazionale del caffè. Mail.ru ha elencato le ultime scoperte scientifiche su questa bevanda.

Fa bene anche solo guardare il caffè

Scienziati della Monash University in Australia e dell'Università di Toronto in Canada hanno scoperto un inaspettato effetto psicologico: si scopre che solo un tipo di caffè espresso o cappuccino fa lavorare di più il cervello. Gli psicologi hanno legato questo al fatto che nei nostri pensieri, la bevanda profumata è associata a una carica di vivacità. Questa associazione è più forte nelle persone della cultura occidentale.

Fa bene odorare il caffè

Il caffè aiuta a risolvere problemi analitici e matematici, hanno stabilito i ricercatori dell’Istituto di ricerca Stevens.

È un rimedio contro l’invecchiamento del cervello

Il caffè contiene una sostanza che, insieme alla caffeina, rallenta lo sviluppo del morbo di Parkinson e della demenza dei corpi di Lewy, hanno scoperto gli scienziati della Rutgers University negli Stati Uniti. L’eicosanoide-5-idrossitriptamina (EHT), impedisce l'accumulo di proteine nel cervello associato allo sviluppo di malattie neuro degenerative legate all'età.

Il caffè bollente fa male

L’assunzione di bevande troppo calde può portare allo sviluppo del cancro dell'esofago, hanno scoperto degli oncologi americani. Nei pazienti che assumevano più di 700 ml di bevande calde al giorno con una temperatura di 60 gradi Celsius o superiore, il rischio di sviluppare il cancro esofageo era del 90% superiore.

Può portare a una riduzione di una parte del cervello

Gli scienziati dell'Università di Seoul nella Corea del Sud hanno studiato gli effetti del consumo di caffè a lungo termine sulla salute. Si è scoperto che le persone che bevevano almeno 2 tazze di caffè al giorno per 30 anni, hanno avuto una diminuzione dell'epifisi  del 20%. È una ghiandola nel cervello che, tra le altre cose, sintetizza l'ormone melatonina. Se i livelli di melatonina diminuiscono possono iniziare a emergere problemi di sonno.

Attacchi di panico

Bere grandi quantità di tè o caffè aumenta il livello di adrenalina, norepinefrina e cortisolo nel sangue, hanno rilevato gli scienziati. Ciò può causare la comparsa di nervosismo, anche in quelle persone che non hanno problemi di salute mentale. Se una persona è incline all’ansia, la caffeina può portare a un attacco di panico.

Visualizza questo post su Instagram

This pic makes me happy 📸

Un post condiviso da Serving A New Menu Every Week! (@somethingforjesscafe) in data:

Correlati:

Il caffè aumenta la possibilità di sviluppare il cancro ai polmoni
Prevista la totale scomparsa del caffè
Scienziati: il caffè aiuta a combattere il cancro alla prostata
Tags:
Società, società, Cultura, cultura, Cibo, caffè
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik