Widgets Magazine
06:19 24 Agosto 2019
Il gatto di Assange

Il gatto di Assange guarda il suo padrone arrestato al telegiornale (VIDEO)

© AP Photo / Matt Dunham
Mondo
URL abbreviato
230

Wikileaks ha riferito che il gatto del fondatore del portale Julian Assange è al sicuro, e ha pubblicato un video in cui l’animale, seduto davanti alla TV, guarda il video della detenzione del suo padrone.

"Possiamo confermare che il gatto Assange è al sicuro. Assange ha chiesto ai suoi avvocati di salvarlo dalle minacce dell'ambasciata dell’Ecuador a metà ottobre 2018. Saranno di nuovo entrambi liberi", si legge in allegato al video su Twitter.

Assange ha preso il gatto a maggio 2016. L'animale è popolare sui social network, ha anche un profilo su Twitter.

​A metà ottobre 2018, si è appreso che i diplomatici ecuadoriani hanno presentato ad Assange regole speciali di comportamento. In particolare, l'ambasciata ha obbligato Assange a nutrire il suo animale domestico e pulirlo e caso di infrazione, il personale dell'ambasciata ha minacciato di mettere l'animale in un rifugio.

A novembre, l'editrice del sito Justice for Assange, Hannah Jonasson, ha riferito che Assange ha dovuto abbandonare l'animale e ha chiesto ai suoi avvocati di mettere il gatto in un luogo sicuro. Il  gatto era la famiglia del fondatore di WikiLeaks, ha detto l'attivista.

L’ambasciata dell’Ecuador a Londra, dove Assange si nascondeva dal 2012, questa settimana ha deciso di sospendere l’asilo diplomatico. La polizia britannica ha poi riferito che Assange è stato arrestato su un mandato rilasciato nel 2012 per mancata comparizione in tribunale.

Assange è diventato famoso per alcune pubblicazioni riguardanti operazioni militari degli Stati Uniti in Afghanistan e in Iraq che fornivano dettagli sulla morte casuale dei civili. Sulle operazioni in Iraq, i documenti mostrano i dati dei morti dal 2004 fino al 2010, dove, secondo i dati di WikiLeaks, più della metà sono stati civili (circa 66mila su 109). Inoltre, Assange ha pubblicato informazioni sulle condizioni di detenzione nella prigione americana di Guantanamo a Cuba.

Nel 2010, il fondatore di WikiLeaks è stato accusato in Svezia di crimini a sfondo sessuale, di cui egli nega il coinvolgimento. Un tribunale svedese ha emesso contro Assange un mandato internazionale, dopo è stato arrestato a Londra, ma subito rilasciato su cauzione. Nel 2017 il caso contro Assange in Svezia è stato chiuso, ma dopo la notizia del suo arresto, la procura ha detto che sta studiando la possibilità di riaprire le indagini.

Correlati:

Per la Commissione Europea l'arresto di Assange è solo un procedimento giudiziario privato
Caso Assange dimostra che USA e alleati sono intoccabili – giornale cinese Global Times
Oliver Stone: Assange ha aiutato la verità a venire alla luce
Tags:
avvocato, Video, Gran Bretagna, Londra, Arresti, Julian Assange, gatto
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik