Widgets Magazine
04:26 23 Agosto 2019
Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov

A Washington non è riuscita la "guerra lampo” in Venezuela, ha detto Lavrov

© Sputnik . Ilya Pitalev
Mondo
URL abbreviato
La crisi politica in Venezuela (427)
4452

La "guerra lampo" in Venezuela a Washington non è riuscita, ma gli Stati Uniti non mettono fine ai tentativi di rovesciare il regime del Presidente Nicolas Maduro, ha detto il ministro degli Esteri della Federazione russa Serghej Lavrov.

"Il Venezuela è sulla bocca di tutti. La guerra lampo per il cambiamento di regime (degli Stati Uniti) non è riuscita, ma l’obiettivo di rovesciare il legittimo presidente del Venezuela gli americani non lo abbandonano", ha detto Lavrov, parlando in una riunione del Consiglio per la politica estera e di difesa.

In Venezuela il 21 gennaio sono iniziate le proteste di massa contro il presidente Nicolas Maduro, poco dopo il suo giuramento.

Il capo dell'Assemblea Nazionale, sotto il controllo dell'opposizione, Juan Guaidò si è dichiarato illegalmente capo provvisorio dello stato. Un certo numero di paesi occidentali, guidati dagli Stati Uniti, lo ha riconosciuto mentre Maduro lo ha definito fantoccio degli Stati Uniti. Russia, Cina, Turchia e molti altri paesi hanno sostenuto Maduro come presidente legittimo.

Scopri di più: L'Unione europea non è più il principale partner commerciale della Russia, dice Lavrov

Scopri di più: Gli USA non saranno in grado di trascinare la Russia in una nuova corsa agli armamenti

Tema:
La crisi politica in Venezuela (427)

Correlati:

Lavrov: la crisi in Libia è un risultato dell’ingerenza USA
Lavrov: Russia allarmata dalle informazioni sul possibile uso dell'aviazione in Libia
Lavrov: problemi nel processo di coordinazione della strategia artica
Tags:
regime, Ministro degli Esteri, Nicolas Maduro, Sergej Lavrov, Washington, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik