Widgets Magazine
09:10 13 Novembre 2019
Curdi siriani a Qamishli, Siria

Iraq: i curdi siriani fanno tornare 25 Yazidi liberati dall’ISIS

© AP Photo / Bilal Hussein
Mondo
URL abbreviato
0 20
Seguici su

I curdi siriani hanno rimpatriato sabato 25 donne e bambini della minoranza Yazida irachena, dopo averli liberati durante l’attacco finale contro lo Stato Islamico, ha detto un funzionario locale. I combattenti sostenuti dagli Stati Uniti dicono di aver salvato circa 300 donne e bambini Yazidi durante la battaglia per riprendere l'ultimo pezzo di territorio dei jihadisti nella Siria orientale.

"Oggi consegneremo 25 persone, 10 donne e 15 bambini, al Consiglio degli Yazidi a Sinjar", ha detto Ziyad Rustam, funzionario del gruppo curdo che gestisce la casa degli Yazidi, che riunisce i bambini Yazidi e i parenti sopravvissuti.

"Saranno mandati dalle loro famiglie", ha detto ad AFP.

Al quartier generale della casa degli Yazidi, in un villaggio vicino alla città siriana di Qamisli, a nord est, donne con abiti colorati hanno accolto i bambini prima che salissero sugli autobus diretti a Sinjar, il cuore della terra Yazida in Iraq. "Il destino delle mie tre sorelle rimane sconosciuto. Non ne so niente", ha detto Jamila Haidar, 17 anni.

"Spero che ci riuniremo presto", ha concluso.

Gli Yazidi iracheni sono un simbolo della sofferenza causata dallo Stato Islamico durante il suo regno in Siria e Iraq. I jihadisti hanno fatto irruzione nel nord-ovest dell'Iraq nel 2014 massacrando migliaia di uomini e ragazzi, rapendo donne e ragazze per ridurle a schiave sessuali.

Correlati:

Iraq, unità armate di donne Yazidi in lotta contro il Daesh. FOTO e VIDEO
Kurdistan: 2° anniversario del massacro Yazidi
Da cinque anni gli yazidi soffrono in prigionia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik