Widgets Magazine
02:24 17 Settembre 2019

Bulgaria, zingari aggrediscono un commesso e vengono costretti a fuggire dalla città

© AFP 2019 / Nikolay Doychinov
Mondo
URL abbreviato
2110
Seguici su

Parte della comunità zingara della città bulgara di Gabrovo ha lasciato il territorio comunale per le proteste e la rabbia dei cittadini locali contro l'aggressione da parte di alcuni zingari contro un commesso di un negozio, ha dichiarato il vicepremier del Paese Tomislav Donchev.

Secondo quanto riportato dal vicepremier, i dipendenti di origine zingara di un'azienda si sono rifiutati di andare a lavorare per paura di essere aggrediti ed alcuni hanno anche scelto di lasciare la città.

In città è stata rafforzata la presenza di polizia e gendarmeria.

"Resteranno qui per il tempo necessario. Non possiamo permettere che il caos prenda il sopravvento. Sono state prese misure a tutto campo, indipendentemente dall'origine etnica", ha detto il vicepremier.

Il politico ha inoltre sottolineato che alcune persone provano un senso di impunità e che i cittadini bulgari hanno il diritto di protestare, ma dovrebbe avvenire in modo pacifico.

Anche il premier Boyko Borisov ha espresso la sua opinione sui fatti.  Secondo il premier, il capo della polizia di Gabrovo dovrebbe dimettersi, perché ha permesso agli uomini che hanno aggredito il commesso di tornare in libertà il giorno dopo l'arresto, cosa che ha fatto scoppiare l'indignazione tra i cittadini e l'inizio delle proteste.

"Sì, quelli che hanno picchiato il commesso a Gabrovo sono stati arrestati. La questione è perché li hanno rimessi a piede libero", ha detto il capo del governo bulgaro.

Secondo quanto riportato dai media, l'aggressione è avvenuta domenica. Tre uomini hanno picchiato un commesso dopo che aveva espresso un commento sul loro comportamento. Gli aggressori sono stati arrestati per un giorno e poi rilasciati.

Dopo lo scoppio delle proteste tra i cittadini indignati della città, gli uomini sono stati incriminati.

Secondo il censimento del 2011 condotto dall'Istituto nazionale di statistica della Bulgaria, nella regione di Gabrovo risiedono 115.358 abitanti, di cui 1.305 di etnia rom.

Correlati:

In Bulgaria sono pronti ad agire rapidamente per evitare penetrazione di migranti
Italia può vendere navi alla Bulgaria per €500 mln
Trovata ancora cocaina sulle coste del Mar Nero in Bulgaria
Tags:
Proteste, Società, Balcani, Bulgaria, Zingari
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik