Widgets Magazine
15:35 18 Luglio 2019
Julian Assange dopo l'arresto a Londra

Caso Assange dimostra che USA e alleati sono intoccabili – giornale cinese Global Times

© REUTERS / Henry Nicholls
Mondo
URL abbreviato
Arresto di Julian Assange (50)
1181

Il direttore dell'autorevole giornale cinese Global Times Hu Xijin ha concesso un'intervista a Sputnik sul caso Assange.

- Secondo me, questa è una questione piuttosto complicata. Si può valutarla in vari modi. Essenzialmente gli Stati Uniti ritengono che quello che ha fatto Assange ha fatto loro del male. Pertanto mostrano tanto odio nei suoi confronti.

L'odio americano ha mobilitato i suoi alleati: il Regno Unito e la Svezia sono andati in soccorso degli Stati Uniti. Così ha avuto inizio la persecuzione internazionale di Assange.

E' stato costretto a cercare riparo nell'Ambasciata dell'Ecuador.

Sebbene Assange dica di non avere un particolare orientamento politico e che Wikileaks guarda a tutto il mondo, tuttavia i documenti che ha pubblicato parlano dell'America, sono materiali molto influenti, ecco perché ha suscitato malcontento in Occidente.

Se i suoi documenti avessero preso di mira la Russia o la Cina, so che alcuni dei suoi documenti sono legati alla Cina, la situazione sarebbe stata completamente diversa.

Assange non è un giornalista, ma tutta questa situazione è diventata un forte segnale per i giornalisti di tutto il mondo, che non possono criticare le potenze occidentali come gli Stati Uniti. Se lo fai, allora sarai immediatamente circondato e preso dai Paesi occidentali, l'influenza americana è molto grande. Ma se attacchi la Russia o la Cina, non ti succede nulla.

Si tratta di un segnale politico molto forte. Pertanto si possono criticare solo Paesi come la Russia e la Cina ed i loro governi. Non si può andare contro i Paesi occidentali, in particolare contro gli Stati Uniti. Altrimenti, non finirà bene.

Ad esempio Liu Xiaobo ha violato la legge cinese ed è stato arrestato secondo le leggi cinesi, ma l'Occidente gli ha conferito il premio Nobel. Ma sostenere Assange, braccato da Paesi come gli Stati Uniti e il Regno Unito, è molto difficile in questo sistema. Ci sono solo alcuni commenti degli utenti del web e di alcuni Paesi minori. Tuttavia è impossibile sostenerlo moralmente, ci sono pochi vantaggi. Pertanto Assange è un caso a parte, è un duro colpo alla giustizia dell'opinione pubblica mondiale. Permette all'Occidente di mostrarsi più chiaramente.

Ancora una volta mette in chiaro a tutti che solo la Russia e la Cina sono biasimabili, mentre i grandi Paesi occidentali come Stati Uniti e Gran Bretagna non possono essere criticati.

Tema:
Arresto di Julian Assange (50)
Tags:
Regno Unito, USA, Società, Informazione, mass media, Giornalismo, Occidente, Cina, Russia, Wikileaks, Julian Assange
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik