18:53 24 Maggio 2019
F-35 Lightning II

Media: l'F-35 in fondo all'oceano fa gola a Russia e Cina

CC0 / Robert Sullivan / Lockheed Martin F-35 Lightning II completes Edwards testing.
Mondo
URL abbreviato
13285

Il relitto del caccia F-35A Lightning II dell'aeronautica militare giapponese, precipitato nell'Oceano Pacifico lo scorso 9 aprile, risulta essere estremamente interessante per la Cina e la Russia, che possono rubarlo al fine di ottenere l'accesso alla tecnologia moderna. Lo riporta oggi Business Insider.

La pubblicazione sottolinea che se la Russia o la Cina riuscissero davvero ad entrare in possesso del relitto del velivolo metterebbero in serio pericolo la posizione dell'aviazione americana nei prossimi decenni.

La Russia sarebbe, secondo la pubblicazione, interessata soprattutto alla tecnologia stealth del caccia americano, mentre per la Cina anelerebbe ad entrare in possesso dei suoi motori.

Tuttavia, tra i due paesi, stando a The Drive, quello ad avere maggiori possibilità e capacità di impossessarsi del relitto, o di parte di esso, è la Cina.

Ad ogni modo, finora le possibilità di ripescare il relitto del caccia dal fondale oceanico sono scarse. Il problema principale è la sua posizione, infatti il relitto è stato localizzato ad una profondità di 1500 metri.

Ad oggi, le decine di navi ed aerei statunitensi e giapponesi, che partecipano alle missioni di ricerca, sono riusciti a trovare solo piccoli frammenti dell'ala del caccia.

Il caccia dell'aeronautica giapponese di quinta generazione F-35A Lightning II è scomparso dai radar il 9 aprile alle 12:30, ora italiana, nell'Oceano Pacifico a 135 chilometri a est della base militare di Misawa. Una delle possibili cause dell'incidente potrebbe essere la riduzione dell'ossigeno nel sistema di supporto vitale del pilota.

Il caccia precipitato era il primo F-35A Lightning II assemblato in Giappone nello stabilimento della Mitsubishi Heavy Industries Corporation. Il velivolo era entrato in servizio il 5 luglio 2017 e aveva effettuato il suo primo volo il 12 luglio dello stesso anno

All'aeronautica giapponese sono rimasti 12 F-35A Lightning II e la loro operatività è stata temporaneamente sospesa.

Correlati:

La Polonia intende acquistare dagli Stati Uniti più di 30 F-35
Giappone: un cacciabombardiere F-35 è precipitato
Anadolu mette a confronto i caccia Su-57 e F-35
Tags:
caccia, F-35, Giappone, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik