20:14 20 Giugno 2019
Julian Assange dopo l'arresto a Londra

Arrestato a Londra Julian Assange

© REUTERS / Henry Nicholls
Mondo
URL abbreviato
Arresto di Julian Assange (49)
22166

E' stato arrestato dopo la revoca d'asilo da parte dell'Ecuador il co-fondatore di Wikileaks Julian Assange. Abitava nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra fin dall'anno 2012.

Il magistrato del Regno Unito ha trovato Assange colpevole di aver infranto le condizioni della cauzione perché non ha presentato prove per una "valida scusa" ed ha condannato l'informatore a un massimo di 12 mesi in prigione.

Julian Assange è accusato di aver aiutato Chelsea Manning ad hackerare computer riservati. Negli Usa rischia fino a 5 anni di carcere.

Il fondatore di WikiLeaks Julian Assange è stato accusato di cospirazione relativa al rilascio nel 2010 di documenti rubati forniti dall’ex soldato dell’esercito americano Chelsea Manning.

Lo ha reso noto il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti.

”Julian P. Assange, 47 anni, il fondatore di WikiLeaks, è stato arrestato oggi nel Regno Unito ai sensi del trattato di estradizione tra Stati Uniti e Regno Unito, in relazione a un’accusa federale di cospirazione”, ha detto il comunicato, aggiungendo che deve affrontare fino a cinque anni di prigione. La polizia britannica ha arrestato Assange all’interno dell’ambasciata ecuadoriana a Londra giovedì dopo che l’Ecuador ha terminato il suo asilo politico.

 

​Il co-fondatore di Wikileaks Julian Assange è stato fermato oggi l'11 aprile a Londra dopo che l'Ecuador ha rotto l'accordo sull'asilo.

​Julian Assange non abbandonava il territorio dell'ambasciata. L'account Twitter di Wikileaks comunica che l'ambasciatore dell'Ecuador ha invitato la polizia ad entrare dopodiché Assange è stato subito arrestato.

​Al momento del suo arresto, registrato su un video, Assange ha gridato "UK must resist this attempt by the Trump administration" (Regno unito deve resistere a questo tentativo dell'amministrazione Trump).

Il sottosegretario di Stato agli Affari Esteri e deputato M5S Manlio di Stefano ha dichiarato che l'arresto di Assange è una inquietante manifestazione di insofferenza verso chi promuove trasparenza e libertà.

Ieri, il 10 aprile, il caporedattore di Wikileaks Kristinn Hrafnsson ha annunciato che nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra fosse stata orchestrata un'operazione spia su vasta scala per estradare Julian Assange.

Scoprirne di più: Arresto di Julian Assange

Tema:
Arresto di Julian Assange (49)
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik